LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VALORE PAESE PARTE DA BOLOGNA. ECCO I PRIMI 12 IMMOBILI EX DIFESA DISPONIBILI A VANTAGGIO DEI CITTADINI
21 MAGGIO 2007, AGENZIA DEL DEMANIO




Nella citt si inseriscono scenari diversi, talmente grandi da farle cambiare aspetto. Una sfida per la citt di Bologna. Con queste parole, il Presidente del Consiglio Romano Prodi ha commentato la firma del protocollo di intesa tra Ministero dellEconomia e delle Finanze, Agenzia del Demanio e Comune di Bologna, per lavvio del percorso di valorizzazione delle 12 ex caserme, passate dal Ministero della Difesa al patrimonio immobiliare pubblico e pronte per rientrare nella pianificazione urbanistica per usi civili.
Laccordo di Bologna segna lavvio di Valore Paese, il progetto di valorizzazione delle ex caserme (circa un migliaio, il cui passaggio nel patrimonio immobiliare pubblico si concluder entro luglio 2008) coordinato dallAgenzia del Demanio. Unoperazione da cui tutta la comunit guadagna, una soddisfazione collettiva, che tutti condividiamo. Raramente ha sottolineato Prodi, parlando del progetto capita di avere a disposizione le caratteristiche per un rinnovamento cos forte.
La sfida di Bologna, come ha spiegato il Direttore dellAgenzia del Demanio Elisabetta Spitz, parlando di Valore Paese, apre un percorso nazionale che vedr la collaborazione tra pubblico e privato. Il privato sar chiamato ad investire per valorizzare aree cittadine che tornano cos alla collettivit".
Come ha sottolineato il ViceMinistro dellEconomia e delle Finanze Vincenzo Visco nel corso dellevento, il progetto rappresenta una trasformazione radicale, un volano economico rilevante e nuovo rispetto al passato: concessione fino a 50 anni, valorizzazione, intesa con i Comuni. Con questa iniziativa - ha aggiunto Visco - si mettono in movimento ricchezze congelate da anni, con riferimento agli immobili che spesso occupano aree importanti e vaste nei centri delle citt.
Soddisfazione anche da parte del Ministro Arturo Parisi, che ha dichiarato: La Difesa si sente coinvolta in questo impegno. Parisi ha descritto il progetto come il primo passo di un programma pi ampio, che stato definito in sede di Finanziaria e che il Ministero della Difesa, insieme allAgenzia del Demanio, ha eseguito con la prontezza che si deve alle decisioni comuni.
Arriva oggi a compimento il lavoro fin qui fatto, che consentir di poter avere disponibili luoghi importanti per la nostra comunit, destinati ad impieghi di varia natura, corrispondenti ai bisogni delle donne e degli uomini di Bologna. Queste le parole del Sindaco di Bologna Sergio Cofferati, che ha aggiunto, commentando la campagna di Valore Paese: gli immobili ci vengono incontro: spetta a noi ora farli diventare utili per la nostra comunit.



http://www.agenziademanio.com/index.php.htm


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news