LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA. Apollo, Augusto, Zeus & Co. restaurati 16 capolavori romani
CARLO ALBERTO BUCCI
la Repubblica, ed. Roma, 4 novembre 2007


Quasi tutte le statue, in mostra nel salone grande dei Capitolini, sono frutto di assemblaggi del 700: teste virili e di matrone su corpi d'atleti e dee


EMBLEMI di bellezza statuaria, parevano in molti casi uscite dal laboratorio del dottor Frankenstein. Sono le sculture pi importanti del salone grande dei musei Capitolini. Sedici capolavori di arte romana realizzati copiando e assemblando modelli grecisono stati restaurati (lavo-riportatiatermine in questi giorni) dopo un lungo intervento che, sponsorizzato da Lotto-matica, in alcuni casi ha previsto anche il ritorno all'anatomia originaria.
La statua di Augusto, ad esempio. Il braccio, con la mano che regge il globo, era scostato dal corpo a causa dell'allentamento di una staffa. E se il gesto ora ha ritrovato l'originaria, composta, postura, lo stesso non si pu dire perla testa: il ritratto veritiero del grande imperatore rimasto attaccato al corpo "palestrato" di un giovane atleta greco, niente di meno che il Diadumeno di Policleto, fuso in bronzo ma tradotto dai romani in marmo. Tali innesti non erano rari nell'arte dell'Urbe. Ma, in questo caso, 1' "effetto Frankenstein" si deve allo scultore, il Napolioni, che nel Settecento si occup della raccolta allestita dal cardinal Alessandro Albani assicurandosi i pezzi pi pregiati degli scavi eseguiti a Roma e dintorni a partire dal Cinquecento.
Il gusto per le statue acefale e per i corpi armoniosi anche se privi di braccia, frutto dell'estetica moderna. Invece ancora nel XVIII secolo nota Francesco Paolo Arata, che ha diretto i restauri era inconcepibile l'esposizione delle sculture nello stato di frammentariet nel quale venivano ritrovate. Il cantiere, di studio oltre che di interventi conservativi, stato realizzato in loco. E ha permesso ai visitatori di vedere il magnifico Apollo, il bellissimo Giovane atleta o la principesca Cerere, riacquistare giorno dopo giorno attraverso le cure delle restau-ratrici Tiziana Borgese e Laura Liquori (della Ra) l'originario candore, riapparso sotto uno strato di polvere vecchio di due secoli. Ma anche di ritrovare il giusto tono del bigio morato, il marmo scuro nel quale sono stati scolpiti Zeus ed Esculapio.
Se le figure intere del salone risplendono ora di nuova luce, lo stesso non si pu dire per i busti romani. Anche per Faustina minore, per il ritratto di Adriano o per la testa di Sofocle sono in arrivo acqua nebulizzata, impacchi di distillata e nuove stuccatire. Il cantiere durer fino al 2009. A pagare le spese sar Lotto-matica. Del resto, per racimolare i 66mila scudi necessari nel 1733 per assicurarsi ai Capitolini le statue che la famiglia Albani stava per vendere all'estero, papa Clemente XII prese anche dai proventi del gioco del lotto.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news