LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Chiesa dei Servi, via libera al progetto di restauro
Alfredo Pescante
16 dicembre 2007, IL gazzettino online


arrivato lok della Sovrintendenza. Il parroco: Ora cerchiamo finanziamenti: enti e fedeli si sono gi fatti avanti

La Sovrintendenza ai Beni Storici e Architettonici del Veneto ha approvato il progetto preliminare per il restauro della chiesa romanico-gotica di Santa Maria dei Servi, in via Roma, una delle pi antiche della citt, legata alle vicende dei Carraresi. Fu edificata, infatti, nel 1372, da Fina Buzzaccarini, pia consorte di Francesco il Vecchio, sul luogo del palazzo, distrutto e raso al suolo, di Nicol da Carrara che aveva ordito insieme a Cangrande della Scala contro il principe di Padova. Francesco il Giovane, per onorare la memoria dei genitori, la don, nel 1392, ai padri Serviti, che la ressero fino alla soppressione napoleonica del 1806. Furono secoli di splendore per questa chiesa e l'annesso convento, che annoverava una comunit di religiosi dotti e pii, tra cui Paolo Sarpi, e amanti dell'arte: furono loro ad arricchirla di splendide opere, alcune delle quali oggi poco leggibili.
Il 18 dicembre di 200 anni fa divenne parrocchia, inglobando altre quattro comunit con le rispettive chiese, quelle dei Santi Egidio, Giuliana, Luca e Canziano. Ha conosciuto diverse manomissioni, come l'abbassamento del soffitto nel 1897, ma poi ha riacquistato la sua primitiva fisionomia con l'arrivo del parroco monsignor Antonio Barzon. Si dovuto per attendere il 1996 per vedere, grazie alla sponsorizzazione della Banca Antoniana Popolare Veneta, il restauro del cinquecentesco portico, del portale in legno e della Piet di Jacopo da Montagnana.

Con la nomina a parroco, nel 2003, di don Lino Bacelle ha preso corpo l'idea di intervenire in modo globale per ridare splendore a questa "nave", lunga 57 metri e larga 17, che annovera la presenza di artisti del calibro di Giusto de' Menabuoi, Bartolomeo Bellano, Jacopo da Montagnana, Giovanni Bonazza, Ludovico Dorigny, Luca da Reggio, Matteo de' Pitocchi, Stefano dell'Arzere e Domenico Campagnola. Restaurate subito alcune tele, grazie al Lions Padova Certosa (che si assunto pure l'onore dell'intervento sull'altare dell'Addolorata, capolavoro di Giovanni Bonazza (1710), i cui lavori partiranno nel maggio 2008 e verranno conclusi ad ottobre), don Lino ha pensato subito di coinvolgere la parrocchia in un intervento decisivo. Dal 2006 il consiglio pastorale e un'apposita commissione parrocchiale hanno lavorato a stretto contatto con alcuni professionisti, ai quali stato affidato l'incarico delle indagini preliminari sullo stato di conservazione della chiesa e poi del progetto di restauro, avendo come interlocutori la Commissione Diocesana di arte sacra e la Sovrintendenza. Un lavoro svolto che ha dato un risultato positivo, di cui siamo molto soddisfatti. Si per solo agli inizi. Occorrono sostanziosi finanziamenti - continua don Lino Bacelle - per un progetto ambizioso, capace di restiture a Padova un brano importante delle sue vicende legate alla "insula storica dei Servi". Abbiamo gi la disponibilit di alcuni parrocchiani e di qualche ente, ma confidiamo in un consistente contributo da parte della Fondazione Cassa di Risparmio, gi benevola nei nostri confronti. Dopo l'approvazione del progetto definitivo il via ai lavori, che saranno eseguiti a stralci, in base alle disponibilit economiche. Si interverr sulle murature, che presentano numerose crepe, sugli affreschi trecenteschi e cinquecenteschi, sull'intera struttura, creando anche un nuovo impianto luce.





news

20-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news