LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I consiglieri lucchesi dell'Ulivo PD: "In Commissione urbanistica necessario frenare la cementificazione"


Economia e Politica: Politica

del 14/05/2008 di La redazione

LUCCA "Durante la seduta del Consiglio Comunale di gioved 8 maggio abbiamo appreso che la Commissione Urbanistica convocata per lindomani era stata rimandata: il sindaco, con un comunicato al presidente della stessa, chiedeva di rinviare, a data da destinare, lordine del giorno in discussione che, guarda caso, riguardava larticolo 140.3 ovvero i tanto famigerati Progetti Norma", scrivono i consiglieri dell'Ulivo- PD membri della commissione urbanistica del Comune di Lucca...


"La gravit della decisione presa data dal fatto che proprio venerd 9 maggio, dopo molti rimandi, sarebbe stato discusso lemendamento presentato dal gruppo dellUlivo-Pd col quale si tenta, concretamente, di porre un freno alla vera cementificazione, altro che bonus!

La nostra proposta semplice e prevede per ogni Progetto Norma i seguenti parametri urbanistici: unaltezza massima di 14,50 metri, un rapporto di copertura (Q) del 40%, un indice territoriale (It) massimo di 1,5 mc/mq per le aree inedificate e la destinazione a verde pubblico di almeno il 30% dellarea.

La preoccupazione aumenta se pensiamo che nellultima seduta (6 maggio) i commissari, allunanimit, si erano impegnati ad affrontare la questione e a mettere in votazione la nostra proposta. Sentore di ennesimo inghippo allinterno della maggioranza si era avuto nella seduta del 5 maggio scorso, quando sullarticolo riguardante laltezza massima per i nuovi fabbricati (art. 4.1) i gruppi di FI, AN e UDC avevano richiesto una ennesima dilatazione dei tempi per chiarire meglio la questione, in realt quegli stessi gruppi avevano presentato un loro emendamento che fissava a 15 metri laltezza massima consentita.

La non volont di decidere si quindi manifestata quando abbiamo proposto noi della minoranza i 15 metri o meglio un massimo di 5 piani fuori terra, con unaltezza netta per piano di m. 2,70. La contraddizione dei commissari di maggioranza si palesata quando gli stessi che avevano proposto quellaltezza hanno poi votato in modo contrario. Un verde realmente fruibile e non come si fatto fino ad oggi, tante piccole aree spezzettate con gli scampoli di terreno avanzati: piccole aiuole di verde a contorno, usufruibili soltanto da qualche povero cagnetto di periferia.

Altro impegno della Commissione stato quello di portare in Consiglio comunale, per il 15 maggio prossimo, il secondo stralcio di Variante: ennesimo impegno disatteso a dimostrazione dellormai insostenibile 'leggerezza' dei commissari di maggioranza e di chi governa la citt nel prendere decisioni, visto che sar improbabile che la Variante approdi in Consiglio per quella data.

Da settembre la Commissione sta lavorando alla Variante alle norme tecniche di attuazione del RU, si diceva, per ridurne le potenzialit edificatorie.

In questi mesi successo di tutto: un indugio continuo nellaffrontare le questioni cruciali da parte dei consiglieri di maggioranza, troppo spesso in contraddizione tra loro e una inconsueta celerit nel rilasciare concessioni da parte degli uffici.

Arriviamo finalmente alla questione clou, alla discussione sui Progetti Norma, e si blocca tutto. Si rimanda. Il sindaco, che conserva la delega allUrbanistica, la cui presenza in Commissione si conta sulle dita di una mano, guarda caso, non pu essere presente. Inoltre larticolo 140.3 (Progetti Norma) non si rimanda alla prima seduta valida, ma a data da destinarsi.

In realt il generale imbarazzo decisionale di questa amministrazione diventa ancora pi forte di fronte alle questioni che vanno ad impattare con certi interessi, con le grandi speculazioni immobiliari che impingueranno ancora il carico urbanistico di una citt che di ben altro avrebbe bisogno: dalle fognature, al piano urbano del traffico, dallasfaltatura delle strade, al verde pubblico fruibile e attrezzato in ogni quartiere e invece si continua a rispondere alle ormai indifferibili richieste della citt con il solito mantra: 'direzionale-commerciale-residenziale'".


- Serena Mammini, Celestino Marchini, Danilo Piuppani, Antonio Bertini Consiglieri LUlivo-PD - Commissione Urbanistica, Ambiente, Lavori pubblici -



news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news