LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ENORME COMPLESSO TURISTICO ALBERGHIERO CON CAMPO DA GOLF NELLULTIMO TRATTO DI COSTA SABBIOSA NON EDIFICATA NEI PRESSI DELLA FOCE DEL FIUME SAN LEONARDO

24-03-2008




Sulla sponda sinistra del fiume San Leonardo, in prossimit della foce, in territorio di Carlentini (SR), si sta realizzando un enorme complesso turistico alberghiero, connesso a un campo da golf con percorso a 18 buche. A realizzarlo il Consorzio Sicilia Golf Resort.

Su una superficie di circa 90 ettari sono previste 200 camere di albergo (struttura alberghiera) e 220 alloggi (struttura turistico residenziale), per un volume complessivo di circa 84000 m3 (dati della Societ di progettazione).

Larea in cui stanno sorgendo le strutture era una delle poche scampate al processo di urbanizzazione della fascia costiera del golfo di Catania, avvenuto con ledificazione, sino a pochi metri dal mare, di orrende case e villette abusive. Presso la foce del San Leonardo, in particolare, tale area era lultima ad non essere ancora edificata. In essa sono presenti relitti del possente sistema di dune che si estendeva dal faro Biscari di Catania fino ad Agnone Bagni. Le dune, ancora visibili, saranno inevitabilmente distrutte e con esse spariranno la flora e la fauna tipiche di tali ambienti (come documentano le foto, parte di tali dune sono state gi spianate e distrutte). Nellarea esistono anche delle piccole ma importanti zone umide, frequentate da uccelli acquatici, che subiranno la stessa sorte di distruzione.

Allimpatto del complesso turistico alberghiero si aggiunger quello del campo da golf che necessiter, in considerazione della sua localizzazione, di un enorme quantitativo di acqua (che sar fornita o da un acquedotto o da pozzi che, in tal caso, per la loro vicinanza al mare, determineranno un'intrusione di acqua salata nella falda). Non va inoltre trascurato che linevitabile uso di pesticidi per la manutenzione del manto erboso rischier di determinare fenomeni di inquinamento idrico.

Purtroppo nellarea non esistono vincoli di protezione in grado di impedire tale intervento, se si eccettua quelli derivanti dalla vicinanza di parte delle strutture alla fascia boschiva costiera esistente, dalla quale, in base alla normativa sui boschi, si sarebbero dovute arretrare.


per immagini, cliccare al link sottostante:

La duna in corrispondenza del complesso edilizio

http://www.legambientecatania.it/News2008/24_03_08.htm


news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news