LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Petizione della Confederazione Italiana Archeologi
Newsletter del 6 agosto 2008


La Confederazione Italiana Archeologi vi invita a firmare la seguente petizione allindirizzo:
http://www.firmiamo.it/concorsoarcheologi18072008


Questo il testo della petizione:




Al Presidente della Repubblica Italiana

Al Presidente del Consiglio dei Ministri

Al Ministro per i Beni e le Attivit Culturali

Al Ministro della Funzione Pubblica




Il 18 luglio 2008 stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale un bando di concorso presso il Ministero dei Beni Culturali che prevede lassunzione di 100 funzionari tra cui 30 archeologi.

Lultimo concorso per archeologo al MiBAC era stato bandito nel 1999, ma per il livello pi alto, da Archeologo Direttore Coordinatore, per il quale il requisito di accesso era il dottorato di ricerca o il diploma di specializzazione.

Gli stessi titoli di studio sono oggi richiesti per un posto inferiore di ben due livelli, sia dal punto vista amministrativo che retributivo.

Il tentativo di individuare e premiare l'eccellenza nello Stato, per, sembra in contraddizione con i criteri di selezione dei candidati e con quelli previsti per i concorsi dello stesso livello negli altri ministeri.

A fronte della richiesta di una formazione di altissimo livello, non saranno minimamente valutati altri titoli comprovanti la professionalit dei partecipanti, tra cui la produzione scientifica e lesperienza maturata sul campo per conto delle stesse Soprintendenze.

Secondo tale logica i migliaia di laureati che da anni svolgono il ruolo di archeologi come collaboratori esterni delle Soprintendenze, operando sui cantieri, nei musei e nei magazzini, improvvisamente non sono ritenuti in grado di svolgere la funzione di archeologi nello Stato.

Da laureati si forse abbastanza archeologi per lavorare per il Ministero, ma non abbastanza per farlo nel Ministero?

Contemporaneamente tuttora in fase di espletamento il concorso per Soprintendenti per in cui il requisito formativo di accesso la sola laurea triennale. Potenzialmente tra un anno un Soprintendente laureato triennale potr dirigere un funzionario specializzato!

Desta preoccupazione la distribuzione geografica dei posti messi a concorso. Dalla carta geografica del Ministero sono state completamente cancellate regioni come Lazio, Campania, Abruzzo, Molise e Basilicata.

Le profonde modifiche apportate rispetto alla circolare che preannunciava il bando, con ben 27 posti su 30 assegnati al centro-nord, rendono lecito chiedersi siano state verificate le necessit specifiche dei territori.




La Confederazione Italiana Archeologi chiede che:




Il Ministero per i Beni e le Attivit Culturali si impegni a definire i requisiti formativi e le specifiche mansioni pertinenti i differenti livelli dei funzionari archeologi, di concerto con il MIUR, la Conferenza Stato-Regioni e le Associazioni di Categoria;

Il Ministero per i Beni e le Attivit Culturali pubblichi online la propria PIANTA ORGANICA in linea con le politiche di trasparenza delineate dal Ministero della Funzione Pubblica;

Venga bandito un nuovo concorso per archeologo per assegnare posti nelle regioni escluse dallattuale bando.






news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news