LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Le banche puntano sui fondi immobiliari, al via progetti per 4 miliardi
Newsletter Agenzia Demanio, 14 agosto 2008


Doveva essere lanno delle siiq, le societ di investimento immobiliare quotate, e invece stato lanno della riscoperta dei fondi immobiliari; soprattutto da parte del mondo bancario e assicurativo. Lestate si chiude con il tre grandi progetti avviati tutti riservati a investitori istituzionali: il fondo da un miliardo del Banco Popolare, quello di Unicredit da due miliardi e, ultimo arrivato, il progetto di un fondo immobiliare da parte di Intesa Sanpaolo del valore di poco meno di un miliardo. Complessivamente si tratta di quattro miliardi di patrimonio che adesso dovranno essere collocati presso investitori istituzionali.
Lesperienza recente che ha generato questo mini boom quella del fondo Scarlatti. Nelle scorse settimane Generali ha concluso il collocamento del 30% del fondo da 1,4 miliardi gestito da Generali Immobiliare sgr per 218 milioni. Limportanza delloperazione stata quella di riuscire a collocare le quote al Nav, il valore netto degli asset, nonostante il momento non facile del settore immobiliare in cui molte operazioni sono concluse con forti sconti. La sfida sar vedere se gli altri riusciranno a fare altrettanto visto che per tutti e tre i progetti lobiettivo arrivare al collocamento entro la fine dellanno. Molti operatori infatti si chiedono se ci sia in questo momento la liquidit sufficiente per far fronte allimmissione sul mercato di quattro miliardi di patrimonio immobiliare. Nel caso del fondo Scarlatti ad entrare sono stati alcuni dei principali gruppi italiani come Fininvest, le famglie Moratti e Benetton, Allianz-Ras e la Cassa Forense. Proprio gli enti previdenziali sono molto corteggiati in questo momento sul mercato perch rappresentano gli investitori ideali per prodotti sicuri e con rendimenti non elevati, ma costanti e garantiti. A loro potrebbe guardare Fimit che ha recentemente stretto un accordo per trattare in esclusiva la cessione del patrimonio di Immit, la societ che Intesa Sanpaolo voleva far diventare siiq, in vista della creazione di un fondo immobiliare. Allinterno di Fimit c un patrimonio stimato in 1,3 miliardi di euro e adesso si sta valutando la costituzione di un fondo da poco meno di un miliardo, allincirca la stessa cifra a cui era stata valutata la societ quando si pensava alla quotazione in Borsa. La questione del collocamento tocca da vicino anche il Banco Popolare che ha lanciato nei mesi scorsi un fondo immobiliare da circa un miliardo (500 immobili, soprattutto sedi e filiali dellistituto) che sara' gestito da Generali Properties sgr e che ora aspetta investitori istituzionali pronti a sottoscriverne le quote. Infine, loperazione di maggiore entit quella che riguarda Unicredit che punta a creare un fondo immobiliare da due miliardi in cui inserire immobili strategici e filiali nelle principali citta' italiane tra cui Milano, Roma e Genova. Loperazione ancora un cantiere aperto e si attende lufficializzazione della scelta della societ di gestione del risparmio. Per il collocamento, poi, si guarda anche a investitori esteri considerando la forte presenza internazionale maturata in questi anni dallistituto guidato da Alessandro Profumo.
- Radiocor - Milano, 14 agosto -


http://www.demaniore.com:80/opencms/opencms/demanioRe/homePageSezione/attualita/economia-e-finanza/home/1218722980600.html


news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news