LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano si riscopre illuminata nella difesa di arte e ambiente
Fulvio Scaparro
CORRIERE DELLA SERA cronaca Milano, 26 GEN 2004






Qualcuno ha detto, non senza humour e con qualche fondamento, che in Italia la borghesia illuminata soltanto se qualcun altro paga la bolletta della luce. Ma cosa accade quando la borghesia non solo illuminata e paga le bollette, ma da un contributo decisivo alla diffusione dell'illuminazione in ogni angolo d'Italia?
Accade quello che avvenuto venerd a Roma nello splendido complesso monumentale di Santo Spinto in Saxia, dove si sono incontrati due borghesi illuminati che pagano le bollette: una donna, fragile all'apparenza, Giulia Maria Mozzoni Crespi, presenta un bilancio e un programma a un anziano e sorridente signore, il presidente Carlo Azeglio Ciampi, che l'ascolta con la massima attenzione. L'occasione il primo Convegno nazionale del Fai, Fondo per l'Ambiente Italiano, che ha visto una grande folla di partecipanti entusiasti, competenti e combattivi riunirsi per discutere della straordinaria eredit d'arte e di natura, un enorme patrimonio della cui valorizzazione ogni italiano, chi ci governa in primo luogo, dovrebbe sentirsi degno e responsabile.
Non voglio in alcun modo fare un commento campanilistico che sarebbe in stridente contrasto con gli obiettivi del Fai, ma non posso fare a meno di notare quante delle migliori doti di Milano siano presenti nel bilancio, ricchissimo non solo di progetti e proposte ma di fatti e iniziative di altissimo livello, che la presidente ha presentato al capo dello Stato. Partendo da Milano, in quasi trent'anni di attivit il Fai ha lasciato traccia preziosa della sua capacit di unire utopia e realismo in
ogni regione d'Italia, sia attraverso un'efficace opera di sensibilizzazione dell'opinione pubblica, sia attraverso l'acquisizione e la gestione di beni di valore storico, artistico e naturalistico ai quali ha assicurato un futuro attraverso una politica di recupero, restauro, conservazione e apertura al pubblico.
Quello che mi ha colpito nelle parole di Giulia Crespi e di Marco Magnifico, direttore generale del Fai, l'implacabile determinazione con cui ci si rivolge ai responsabili locali e nazionali della cosa pubblica per richiamarli ai propri doveri e alle proprie responsabilit di custodi del tesoro artistico, scientifico e paesaggistico italiano. Non si sono fatti sconti a nessuno, nella consapevolezza che anche la pi grande ricchezza pu dissolvessi se s lascia spazio a vandalismo, speculazione, traffici illegali, indifferenza, ignoranza, volgarit e trascuratezza. A questa determinazione dura, senza se e senza ma, fa riscontro l'attenzione affettuosa nei confronti delle giovani generazioni, alle quali il Fai si rivolge attraverso iniziative di sensibilizzazione e coinvolgimento attivo, nella convinzione che il patrimonio artistico e paesaggistico italiano pu essere sentito come nostro soltanto se lo si conosce, lo si frequenta e diventa oggetto di impegno quotidiano fin dall'infanzia.
Raccogliamo questo invito anche a Milano, non dimenticando che da qui il Fai partito per la sua grande avventura.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news