LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PIEMONTE Italia 150, Torino punta su Venaria e Science Center
9 settembre 2008 - ANSA


(ANSA) - TORINO - Se a Venezia, grazie ai fondi per le celebrazioni dei 150 anni dell'Unita' d'Italia, e' stata posta la prima pietra del nuovo Palazzo Del Cinema, il Piemonte puntera' invece sulla scienza. La presidente della Regione Mercedes Bresso ha annunciato la costruzione a Torino di uno Science Center ispirato a quello della Villette parigina, che costituira', in rete con alcune altre, uno dei poli su cui gli organizzatori dei festeggiamenti per l'Unita' d'Italia stanno focalizzando l'attenzione. Un altro importante punto di riferimento sara' quello legato alla storia di Torino come prima capitale italiana. Su questo fronte entra in gioco l'imponente circuito delle residenze sabaude, fra le quali spiccano la Reggia di Venaria , recentemente restaurata e Palazzo Carignano , sede del primo parlamento italiano. A Venaria i lavori non sono ancora finiti. Quando sara' a regime, le scuderie saranno sale per grandi mostre, le 'citroniere' diventeranno giardini d'inverno, e il gia' ampio parco sara' completato recuperando anche i giardini dell'ala sud. Il nuovo Science Center costera' circa 50 milioni e sara' ospitato negli spazi di Torino Esposizioni, la struttura firmata da Luigi Nervi per Italia '61, quando si celebro' il centenario dell'Unita' d'Italia. Oggetto di un primo restauro che l'ha trasformata in palazzetto del ghiaccio per le gare di hockey delle Olimpiadi Invernali 2006, verra' ora recuperata per la nuova destinazione. Il progetto, al quale lavora il Politecnico di Torino, prevede di non oscurare completamente la parentesi legata all'utilizzo olimpico, ma anzi di valorizzarla, destinando una parte del palazzo a Museo dei Giochi 2006. L'assessore regionale alla Cultura, Gianni Oliva, ha fornito ulteriori dettagli, specificando che gli spazi saranno allestiti con una sorta di galleria delle tecnologie piu' avanzate. Obiettivo, la creazione di ''un museo nuovo, moderno, interattivo e spettacolarizzato''. Il progetto dell'allestimento e' stato affidato a Vittorio Bo, ex amministratore delegato di Einaudi, oggi direttore del Festival della Scienza di Genova. Quando sara' pronta - ha rimarcato Oliva - la struttura cosi' rinnovata non restera' isolata, ma sara' idealmente collegata ad una rete nella quale entreranno il Museo di Scienze Naturali di proprieta' della Regione Piemonte, i musei scientifici universitari, e il Planetario di Pino Torinese. Restaurati e riallestiti, tutti insieme andranno a formare un polo della scienza che si candida a diventare uno dei nuovi fiori all'occhiello di Torino''. A Venaria, dopo un restauro da 200 milioni di euro durato otto anni, verranno spesi altri 20 milioni, in parte destinati a perfezionare la viabilita' di accesso e completare i parcheggi. Saranno riallestiti il Museo del Risorgimento e il Museo Egizio. E il Museo dell'Auto, nella sua versione storica inadeguato a rappresentare una capitale delle quattro ruote come la citta' della Fiat, subira' una delle maggiori trasformazioni. Da tempo lavora al progetto l'architetto svizzero Francois Confino, gia' artefice della metamorfosi della Mole Antonelliana, il monumento simbolo di Torino, da lui trasformato in Museo del Cinema.



news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news