LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ATTENZIONE: AL COMUNE DI ROMA : "tutela e valorizzazione dei beni storici, artistici, ambientali e fluviali"

Nei giorni scorsi stato segnalato dalla stampa un emendamento (csd. "fantasma") al decreto per il federalismo fiscale particolarmente vantaggioso per il Comune di Roma.

In seguito si anche diffusa la voce che l'emendamento fosse stato ritirato.


Nel frattempo la Redazione di Patrimoniosos ha indagato e senza grandi difficolt ha trovato sul sito istituzionale del Comune la seguente comunicazione, con cui si indica l'emendamento come "approvato":



--------------------------------------------------------------
Roma Capitale, nuovo ordinamento. 500 milioni l'anno per uscire dal debito

Approvato dal Consiglio dei Ministri un emendamento al decreto legge sul federalismo fiscale che riguarda direttamente Roma. Due in particolare le novit:

1) Roma si trasformer da normale comune ad ente territoriale speciale (detto appunto "Roma capitale") con autonomia statutaria, amministrativa, finanziaria e con nuove competenze territoriali (art.13 ).


2) Alla capitale vengono assegnati 500 milioni di euro l'anno per Roma Capitale a partire dal 2010, per finanziare il piano di rientro dal deficit. Per il 2008 viene invece trasformata in contributo a fondo perduto l'anticipazione sul decreto di giugno; per il 2009 saranno utilizzati fondi ex delibera Cipe del 30/9/2008 ( art.4 ).



"Un passo importantissimo", ha commentato il sindaco. Che comporter cambiamenti in Campidoglio sotto il profilo istituzionale: ''Il Consiglio Comunale", ha detto Alemanno, "assumer il nome di Assemblea Capitolina e approver il nuovo Statuto di Roma capitale, con particolare riguardo al decentramento municipale''.


I 500 milioni l'anno in pi, ha detto il sindaco Alemanno, consentiranno di rateizzare il debito del Campidoglio fino al 2048. In pratica, si possono cos risanare le finanze comunali senza aumentare le tasse e senza tagliare la spesa sociale.


Il provvedimento indica poi un ulteriore finanziamento per Roma, legato ai beni inutilizzabili dello Stato da trasferire a Roma per il principio del "federalismo patrimoniale". Esempio, le caserme di via Cola di Rienzo e Castro Pretorio: alcune, preannuncia Alemanno, saranno vendute e altre utilizzate per scopi culturali.

Resta comunque in piedi la strategia indicata dal sindaco per riportare a pieno i conti in ordine: stop alla "parcellizzazione degli appalti", pur nel rispetto dell'autonomia dei Municipi; revisione dei contratti con cancellazioni di quelli inutili; ridimensionamento, d'intesa con i sindacati, del personale capitolino (61 mila con le aziende) con il rallentamento del turn-over, la mobilit verso settori carenti di personale e l'eliminazione di alcune societ esclusa dal discorso la Polizia Municipale, prevista invece in crescita di risorse .

E ancora: formazione per il personale e accelerazione del progetto Campidoglio Due per ottimizzare le spese di funzionamento; informatizzazione integrale del bilancio; taglio delle partecipate (oggi 81), da dimezzare cancellando quelle non remunerative o i cui obiettivi non siano in tema con quelli del Comune. Per ora, comunque, ha detto Alemanno, non saranno toccate le societ quotate in borsa.

In particolare, ha precisato il sindaco, tra gli intenti c' quello di accorpare Metro e Trambus e trasformare Atac "in una snella agenzia di mobilit".

Le entrate, ha poi detto Alemanno, saranno aumentate tra l'altro recuperando l'evasione (ad esempio chiudendo le numerose pratiche di condono irrisolte) e sviluppando la pubblicit e il relativo gettito nelle casse comunali.

-----------------------------------------------------
Da questa comunicazione si deve pertanto constatare che:

1) sembra che l'emendamento sia stato approvato il 3 ottobre 2008;


2) al Comune si intende trasferire la "tutela e valorizzazione dei beni storici, artistici, ambientali e fluviali" (emend., art. 13)


3) le risorse aggiuntive possono servire a coprire i debiti (art.

Se invece l'informazione presente sul sito del Comune di Roma, invitiamo i responsabili a darne comunicazione.

------------------------------------------------------

PER LEGGERE DIRETTAMENTE L'EMENDAMENTO RECANTE ART. 13, CLICCARE QUI

PER LEGGERE DIRETTAMENTE L'EMENDAMENTO RECANTE ART. 4, CLICCARE QUI

PER LEGGERE LA COMUNICAZIONE SUL SITO DEL COMUNE DI ROMA, CLICCARE QUI SOTTO





http://www.comune.roma.it/was/wps/portal/!ut/p/_s.7_0_A/7_0_21L?menuPage=/&targetPage=/Homepage/Area_Content/Rubriche__Primo_Piano/Attualit-13-/info-1143347807.jsp


news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news