LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Fiera Milano, le torri pendenti di Perrault sono gia' un simbolo
Newsletter DEMANIO RE del 23 ott. 2008, NOTIZIA DEL 20 ottobre 2008


Ormai a Fiera Milano il polo di Rho-Pero lo chiamano il 'parco delle architetture'. Dopo la Vela di Fuksas, e in attesa dei nuovi palazzi che sorgeranno vicino alla stazione della metropolitana, ora e' quasi arrivato il momento di battezzare un altro segno architettonico forte, le due torri pendenti progettate dal francese Dominique Perrault e edificate in appena 20 mesi davanti al centro espositivo. ''Sono molto contento - ha detto l'architetto - ma anche un po' triste: e' sempre cosi' quando arriva il momento di separarsi da un nostro progetto, che ci sfugge come un bambino quando cresce''. L'apertura dovrebbe avvenire in gennaio, in tempo per accogliere visitatori e espositori del Macef, prima rassegna dopo la pausa natalizia nell'attivita' fieristica. Svettano da lontano le due torri, alte rispettivamente 72 e 65 metri, ma a colpire di piu' e' la loro inclinazione di 5 gradi, con un edificio che pende verso la Fiera e l'altro verso Milano.

Un 'effetto' realizzato attraverso uno spessore crescente nella muratura esterna, nei punti piu' larghi utilizzata magari per ricavare piccole stanze di servizio. I muri delle camere, pero', all'interno si presentano perfettamente dritti. L'altra particolarita' sono le facciate nere e lucenti, rivestite con 20 mila lastre di vetro gres, e le mille finestre quadrate disposte in modo irregolare. Gli interni, ancora da rifinire, saranno caratterizzati tra le altre cose dalle pareti rosa dei corridoi, con una sfumatura diversa ogni due piani. I due edifici, costruiti da Alberghi Fiera (societa' che raggruppa il consorzio Cmb, Marcora Costruzioni e Pessina Costruzioni) sono uniti da una hall d'ingresso a pianta a croce e ospiteranno un hotel a 4 stelle e uno a 3 stelle, gestiti entrambi da Nh Hoteles. Le 400 camere potranno ospitare fino a 800 persone.

''Per questa fiera - sottolinea Luigi Roth, presidente di Fondazione Fiera Milano, committente del progetto insieme a Sviluppo Sistema Fiera - l'ospitalita' e' essenziale''. ''In piu' - aggiunge - e' di grande rilievo per noi sottolineare il lato estetico, architettonico e di sperimentazione che queste torri esprimono. Sono un nuovo segno sul territorio e portano ulteriore valore a questo nostro 'parco delle architetture'''. ''Con questi lavori - gli fa eco Perrault - stiamo dimostrando che anche le periferie possono essere trasformate in paesaggi contemporanei interessanti e attenti all'estetica''. E nel giro di qualche anno, a modificare ulteriormente il territorio vicino alla Fiera, arrivera' il quartiere per l'Expo 2015, un progetto per il quale l'architetto non nasconde il proprio interesse: ''Se ci sara' una gara o se mi chiameranno - dice - io sono disponibile''.




news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news