LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

APPELLO per il paesaggio e i beni culturali

Segnaliamo che oggi stato pubblicato in formato immagine un appello al Presidente del Consiglio, On. Silvio Berlusconi, sulle seguenti testate:

Il Sole-24 ore, a pagina 32
La Repubblica, a pagina 26
La Stampa, pagina 43

L'appello promosso da Fai, Civita e WWF Italia.

Pubblicheremo il testo non appena disponibile per la nostra Redazione.

Ecco il testo, proveniente dal sito ufficiale di Civita, al link:
http://www.civita.it/servizio/primo_piano/per_il_paesaggio_e_i_beni_culturali


Al Presidente del Consiglio dei Ministri On.le Silvio Berlusconi
Egregio Signor Presidente,
momenti gravi come quelli che stiamo vivendo sono loccasione per ripensare a uno stile di vita superiore alle nostre reali necessit ma anche per riconsiderare il ruolo istituzionale, etico, culturale ed economico di quei Beni Comuni che sono il vero Tesoro di ogni Paese.

Siamo certi che tutti gli italiani che hanno a cuore il Bene Collettivo, e Lei per primo, considerino la nostra Arte, il nostro Paesaggio e la nostra Natura i pi importanti di questi Beni, dopo laria e lacqua. E larticolo 9 della Costituzione lo sancisce solennemente.
Con un lungo e meticoloso lavoro iniziato dallallora Ministro per i Beni e le Attivit Culturali Giuliano Urbani e completato nella passata legislatura dal Ministro Francesco Rutelli stato redatto il nuovo Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio che ha aggiornato alle necessit del nostro tempo le celebri leggi di tutela che compiono 100 anni lanno prossimo.
Nel suo appassionato e concreto discorso alla Commissione Cultura della Camera dei Deputati dello scorso 3 giugno il Ministro per i Beni e le Attivit Culturali Sandro Bondi ha ribadito limportanza del nuovo Codice impegnandosi ora a sperimentare sul campo la nuova disciplina e dunque a a costituire un tavolo di coordinamento per lattuazione del Codice aperto alle Regioni e agli enti locali. In particolare il Ministro si sofferm sulla necessit di ridare dignit al Paesaggio Italiano poich il Paese non pu permettersi una nuova fase di cementificazione sottolineando come la pietra angolare su cui poggia lintero edificio della tutelasiano le nostre Soprintendenze, bagaglio inesausto di risorse professionali di assoluta eccellenza che va difeso e per quanto possibile potenziato. Parole sante!
Poco prima il Ministro si era impegnato per una progressiva crescita dellintervento economico dello Stato a favore delle politiche culturali, attualmente attestato sulla modesta percentuale dello 0,28 del bilancio statale complessivo. Altre parole sante.
Sottoponiamo ora alla Sua attenzione tre fatti e due quesiti:
- Dopo soli 22 giorni dalla enunciazione di queste nobili linee programmatiche del Suo governo il Decreto Legge n. 112 del 25 giugno poi convertito in legge il 3 agosto determina un taglio ai fondi del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali di 1 miliardo di euro in tre anni: 236 milioni nel 2009, 251 nel 2010 e addirittura 434 nel 2011.
- Con la stessa legge si decide un taglio al personale di ruolo delle Soprintendenze: 15% per la prima fascia, 10% per la seconda. Il che significa ridurre sia il numero delle Soprintendenze che il loro personale gi oggi, e da anni, assolutamente insufficiente.
- Il 3 ottobre il Consiglio dei Ministri approva il disegno di legge in materia di federalismo fiscale prevedendo l'attribuzione di un proprio patrimonio a Comuni, Province, Citt metropolitane e Regioni in attuazione dell'art. 119 Cost. Su questo disegno di legge era stata avanzata una proposta di emendamento (per fortuna non approvata!) che avrebbe attribuito al nuovo Ente territoriale "Roma Capitale" anche le competenze di " tutela e valorizzazione dei Beni storici, artistici,ambientali e fluviali". Il che conferma il sospetto che si stia diffondendo un desiderio di autonomia degli Enti territoriali anche in tema di tutela dei Beni Culturali.

Alle luce di questi fatti ci domandiamo :
- Con quali soldi, forze umane, motivazione potranno le Soprintendenze affrontare le nuove fondamentali responsabilit, soprattutto in tema della tutela del paesaggio invocata anche dal Ministro Bondi come ineludibile, che derivano loro dalla attuazione del nuovo Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, la cui piena attivazione NON RINVIABILE stabilita per il 1 gennaio 2009 (relativamente allart. 159 del Codice, sul regime transitorio per lautorizzazione paesaggistica)?
- Il Patrimonio dello Stato costituito dai Beni Demaniali (fiumi, coste ecc.), da Beni Indisponibili (recentemente censiti con un immane esemplare lavoro dellAgenzia del Demanio e che, come indica il termine, individua i Beni non vendibili) e da Beni Disponibili. Al fine di conservare, tutelare e non disperdere il nostro Patrimonio identitario saranno solo, come ci auguriamo, i Beni Disponibili quelli considerati trasferibili agli enti territoriali o anche quelli Indisponibili?

Paesaggio, Monumenti, Beni Indisponibili del Demanio sono il nostro vero inimitabile e irriproducibile Tesoro, anche rispetto agli altri paesi Europei. Dai provvedimenti recentemente presi non sembra che si voglia davvero perseguire la via correttamente indicata dal nostro Ministro per i Beni Culturali al quale esprimiamo tutta la nostra fiducia.
Saremmo felici di una Suo chiarimento in merito.

Grati per lattenzione, Le inviamo i nostri cordiali saluti
Antonio Maccanico, Presidente Civita
Giulia Maria Mozzoni Crespi, Presidente FAI
Ezio Venini, Presidente WWF Italia

http://www.civita.it/servizio/primo_piano/per_il_paesaggio_e_i_beni_culturali


news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news