LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sistina, il Michelangelo ritrovato
la Repubblica 21/02/2004

CITT DEL VATICANO — Nella Cappella Sistina Michelangelo, oltre agli affreschi, scolpi anche due elementi decorativi marmorei, un candelabro e un capitello inseriti nella cancellata che divide l'area liturgica della cappella dallo spazio aperto al pubblico. Lo rivela il professor Arnold Nesserlath, direttore della sezione arte bizantina, medievale e moderna dei Musei vaticani. Secondo lo studioso, le due sculture hanno molte affinit stilistiche con altre opere michelangiolesche e sarebbero state create negli stessi anni delle pitture.

Grazio La Rocca
Nella Sistina un Michelangelo segreto

CITT DEL VATICANO — Sorpresa nella Cappella Sistina. Oltre ai grandi affreschi, Michelangelo Buonarroti vi realizz anche due opere scultoree, contribuendo alla realizzazione di decorazioni marmoree. Una presenza discreta del suo estro, a cui finora, per, nessuno aveva fatto caso. Si tratta — secondo quanto si apprestano a rivelare le autorit vaticane — di una delle strutture portanti della cancellata marmorea lunga 13,40 metri, che divide lo spazio della Sistina in due ambienti, quello liturgico — dove il Papa celebra e i cardinali riuniti in Conclave vi eleggono il nuovo pontefice — e quello destinato al pubblico. La porta di accesso ai due spazi si trova al centro della cancellata definita da un basamento in marmo finemente decorato da fregi arborei e da putti. La struttura su cui poggia l'inferriata suddivisa da otto pilastri marmorei sormontati da altrettanti porta-ceri. La struttura — una sorta di tradizionale sipario ligneo che separa l'area sacra nelle chiese bizantine detto iconostasi — fu realizzata intorno al 1480 da Mino da Fiesole e dai suoi aiutanti. In seguito — si apprende in Vaticane — un contributo arrivi: anche da Michelangelo, durante il periodo in cui l'artista era impegnato nella realizzazione della tomba di Giulie II.
La sorprendente rivelazione arriva da professor Arnold Nesseirath, direttore del re parto di arte bizantina medievale e moderni dei Musei vaticani, secondo il quale sono opere di Michelangelo il candelabro e il capitello, con relativo pilastro, posti alla estremi destra della transenna marmorea, per chi guarda la volta del Giudizio Universale, subito prima della cantoria. Fino alla prima met del ' 500 la cancellata era al centro della Sistina. Dopo i restauri fatti per allargare la cappella, la cancellata fu spostata dalla parete del Giudizio Universale, e le due sculture michelangiolesche furono posizionate alla base degli affreschi del Discorso della montagna di Cosimo Rossello e della Consegna delle chiavi del Perugino.
Nesselrath, dopo anni di studi e di ricerche comparate anche con opere analoghe firmate da Michelangelo giovane, specialmente con l'altare Piccolommi del duomo di Siena per il quale l'artista realizz due statuette, ne parla per la prima volta in un libro scritto sui restauri degli affreschi del ciclo quattrocentesco (tra i quali spiccano, tra le altre, opere del Perugini, del Botticelli, del Ghirlandaio) da lui stesso diretti e realizzati dallo staff del Laboratorio di restauro dei Musei Vaticani diretto dal maestro Maurizio De Luca. Il volume, dal titolo I restauri dei Quattrocentisti della Cappella Sistina — realizzato da Franco Maria Ricci per l'editrice Art' —, sar presentato il 18 marzo prossimo. Inutile dire che la parte pi appetita del libro sar quella dedicate da Nesselrath a spiegare come arrivato all'attribuzione di une parte della cancellata della Sistina, alla creativit scultorea, di Michelangelo. In Vaticano sono pi che convinti della bont della rivelazione del professore e che, d'ora in poi, pur trattandosi di opere minori. I libri di storia dell'arte ne dovranno tener conto alla voce Cappella Sistina. Dal punto di vista estetico, sia il candelabro che il capitello presentano elementi decorativi tipici di quella scultura classica romana tanto cara a Michelangelo. In entrambe le sculture fanno bella mostra di s oggetti floreali e decorazioni di respiro mitologico. Molto caratteristici i due delfini che fanno da supporto al capitello. In ogni elemento — la tesi portante del libro sui restauri dei Quattrocentisti — traspare una evidente affinit stilistica con le altre sculture michelangiolesche.



news

24-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news