LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Santa Maria Antiqua nel cuore dell'impero
Alessandra Rubenni
Unit 9/4/2004

Uno spicchio di Costantinopoli nel cuore di Roma, che smentisce il clich dei "secoli bui" con il suo sfarzo decorativo e i preziosi affreschi, guizzanti di un colore intriso di luce. E soprattutto un vero e proprio museo dell'arte medievale, testimone unico del periodo in cui pi forte fu l'influenza di Bisanzio su Roma, racchiuso nella famosa parete "palinsesto", alla destra dell'abside: strati di pittura sovrapposti nei secoli l'uno all'altro, da sfogliare come un antico manoscritto in cui, grattando la superficie della pagina, emerga la scrittura sottostante.
Sopravvissuta alla furia iconoclasta, al terremoto e a un lungo oblio, dopo essere stata chiusa per un quarto di secolo, la chiesa di Santa Maria Antiqua, gioiello medievale incastonato in uno degli angoli pi nascosti del Foro Romano, riapre finalmente al pubblico. Dal 10 aprile al 30 maggio, festivit comprese, tra i ponteggi ancora allestiti per il restauro si potranno ammirare gli affreschi che all'inizio del '900 hanno fatto riscrivere la storia dell'arte. Si apre cos una finestra sui lavori in corso, iniziati nel 2001 con il progetto della Soprintendenza Archeologica e finanziati dal World Monuments Fund, dalla Samuel Kress Foundation, dalla Fondazione Sigval Bergesen di Oslo e poi dal Ministero dei Beni Culturali, con il contributo dell'Universit della Tuscia, di Iccrom, Enea e Istituto di Norvegia. Una grande opera di indagine, recupero e conservazione che dovrebbe terminare nel 2007, per un costo complessivo di 1.500mila euro.
Costruita ne! VI secolo dai monaci basiliani, Santa Maria Antiqua il luogo pi antico della cristianit all'interno dei Fori, emblema del nuovo credo che conquista il centro della citt, dopo la costruzione delle pi antiche basiliche, sempre relegate alla periferia per non offendere la cultura pagana. Luogo sacro che apre la strada alla "colonizzazione" del pagano, si insedia su quello che era il vestibolo dei Palazzi imperiali del Palatino, un tempo occupato dal corpo di guardia. Nell'847 il disastro: una frana la seppellisce quasi del tutto, salvandola per dalla distruzione delle immagini sacre avviata nell'VIII secolo dal movimento iconoclasta. I resti della chiesa palatina cominciano ad emergere nel Settecento, ma solo nel '900 inizia una vera campagna di scavo e per i! completo recupero viene del tutto demolita la sovrastante chiesa barocca di Santa Maria Liberatrice. Una lunga storia che oggi ci riconsegna 250 metri quadri di affreschi, strappati all'opera distruttri-ce de! tempo e dell'umidit. Adesso stiamo terminando il consolidamento degli strati distaccati dal supporto, un problema -spiega Giuseppe Morganti, direttore dei lavori di restauro - che riguardava il 60% della superficie pittorica. Un intervento corri--plesso soprattutto sul "palinsesto" con Maria Regina in trono, a cui nel VII secolo si sovrappose l'Annunciazione con il famoso Angelo Bello, e poi le immagini dei Santi Basilio e Giovanni, coperti nel VII secolo dalla figura di San Gregorio Nazianzeno. Brani di pittura greca che nell'VIII secolo cedono il passo a influenze palestinesi. E proprio di iconografia palestinese la straordinaria Crocefissione, con il Cristo vestito del colobium, una lunga tunica scura, mentre al fianco Longino lo ferisce con una lunga lancia. (Per prenotare la visita tel. 06/39967700).



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news