LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PIANO CASA : alcune agenzie

MARCEGAGLIA, BENE DIALOGO MA SI DECIDA IN FRETTA
(ANSA) - ROMA, 31 MAR - Sul piano casa " importante che ci sia dialogo con le Regioni ma anche che si decida in fretta". Il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, lo ha detto a margine di un convegno sottolineando l'urgenza "di provvedimenti che sostengano la domanda interna". Anche sul piano casa del Governo " quindi importante - ha aggiunto - che non si vada troppo per le lunghe a discutere" con il rischio che "poi non si decida". Quanto ai contenuti del piano, il presidente di Confindustria ribadisce un giudizio "favorevole" indicando che "potrebbe rilanciare gli investimenti nella filiera dell'edilizia che in questo momento sta soffrendo".(ANSA).


COMINCIATA CONFERENZA PRESIDENTI REGIONI
(ANSA) - ROMA, 31 MAR.
Il piano casa di nuovo al centro della riunione appena cominciata della conferenza dei presidenti delle Regioni in vista della conferenza unificata che dovrebbe tenersi oggi pomeriggio.
Tra i governatori sono presenti, tra gli altri, il presidente della Conferenza, Vasco Errani, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, della Toscana, Claudio Martini, della Valle d'Aosta, Augusto Rollandin. Dalla riunione di questa mattina dovrebbe emergere la proposta definitiva dei governatori al governo che poi dovrebbe essere presentata in Consiglio dei Ministri. Dopo il 'no' secco delle Regioni all'utilizzo di un decreto legge in queste ore si chiarir con quali provvedimenti il piano verr approvato, l'ipotesi pi probabile che si scelga di presentare un decreto cosiddetto leggero nel quale il governo metta le misure di sua competenza e un accordo vincolante delle Regioni con le misure di loro competenza. (ANSA).


CASA: D'ALEMA, PIANO IMPOSSIBILE, GOVERNO FARA' PASSO INDIETRO
(ANSA) - ROMA, 31 MAR - Sul fronte del piano casa proposto dal governo, dice l'esponente del Pd Massimo D'Alema, "mi aspetto che le cose che ha detto Berlusconi rientrino, perch sono impossibili e campate in aria". D'Alema, a margine di un convegno, ha sottolineato che "quello di cui invece c' bisogno un po' di soldi per fare le case popolari per le persone e i giovani che non hanno una casa. E' - ha detto - un problema serio". E' poi necessario, secondo l'esponente del Pd, "consentire entro limiti ragionevoli procedure pi agili per intervenire sulle case". Ma, ha aggiunto, "naturalmente senza sovvertire gli strumenti urbanistici e senza distruggere le nostre citt". Per D'Alema "si deve trovare un accordo ed naturalmente molto importante la volont delle regioni perch sono loro che hanno questa competenza e non il governo". (ANSA).



CASA: MANCA ACCORDO CON GOVERNO,SALTA CONFERENZA UNIFICATA
(ANSA) - ROMA, 31 MAR - La conferenza unificata governo-regioni-enti locali, prevista per questo pomeriggio subito dopo la conferenza dei presidenti delle Regioni attualmente in corso sul piano casa, saltata. Lo si appreso da alcuni dei partecipanti alla riunione in via Parigi, ai quali hanno specificato che l'unificata non si terr in assenza ancora di un accordo con il governo. Nel pomeriggio al posto dell'unificata si terr un tavolo tecnico politico tra governo e autonomie locali e forse domani mattina, se nella riunione di oggi si faranno dei passi avanti, potrebbe tenersi la conferenza unificata. (ANSA).



CASA: BERLUSCONI RICEVE FITTO E GHEDINI A PALAZZO GRAZIOLI
(ANSA) - ROMA, 31 MAR - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sta ricevendo a Palazzo Grazioli il ministro per gli Affari regionali Raffaele Fitto e l'avvocato e deputato del Pdl Niccol Ghedini. Al centro della riunione il piano casa annunciato dal governo e sul quale governo e regioni stanno cercando una soluzione condivisa.(ANSA).


CASA: ALEMANNO, PIANO E EDILIZIA NOSTRO PROSSIMO IMPEGNO
(ANSA) - ROMA, 31 MAR - "Il piano casa e l'edilizia sono il nostro prossimo impegno". Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno a margine della presentazione del bilancio 2009 approvato la scorsa settimana dal Comune di Roma. "Non un fatto di bilancio - ha aggiunto - ma qualcosa che si deve fare attraverso le valorizzazioni immobiliari, la possibilit di creare un vero volano per dare l'opportunit di costruire nuove case nella nostra citt. Tutto questo con i trasferimenti che ci verranno dalla Regione e che il presidente Marrazzo ha garantito".


CASA:REGIONI RAGGIUNGONO ACCORDO, SI' A AUMENTI IN ABITAZIONI(2)
(ANSA) - ROMA, 31 MAR - Le Regioni chiedono, tra l'altro, un decreto legge che contenga norme di semplificazione sulle competenze nazionali; e che una parte dell'Iva che entrer nelle casse statali rimanga sul territorio in modo che regioni e comuni la utilizzino a sostegno di affitti sociali. Le Regioni, infine, chiedono al governo, sempre nello stesso documento, che si vada poi a un vero e proprio piano casa, che preveda risorse aggiuntive ai 550 milioni di euro gi stanziati. Il presidente della conferenza delle Regioni, Vasco Errani, al termine della riunione, si detto ottimista e particolarmente soddisfatto del lavoro svolto. "Finalmente - ha detto - abbiamo rimesso la materia sui giusti binari". Nel pomeriggio confermato l'incontro Governo-autonomie al ministero degli affari regionali in un tavolo tecnico-politico. Domani mattina prevista la conferenza unificata. (ANSA).



CASA: VERDINI, PIANO GOVERNO AVREBBE BISOGNO DI IMMEDIATEZZA

(ANSA) - ROMA, 31 MAR - "Quella legge che straordinaria e che riguarda oltre l'80% dei cittadini che possiedono una casa, avrebbe bisogno di immediatezza, per sostenere l'economia". Il coordinatore del Pdl Denis Verdini, a '28 minuti' su Radio2, ha citato il piano casa tra i provvedimenti del governo per i quali sarebbero necessari maggiori poteri per il premier. Se quel piano vedr la luce tra un anno o un anno e mezzo, il ragionamento di Verdini, l'effetto sull'economia che necessario in questo momento di crisi, potrebbe essere vanificato. L'attribuzione di maggiori poteri al premier , secondo Verdini, "una necessit del Paese che riguarda sia il centrodestra che il centrosinistra". "Berlusconi ha capito - ha aggiunto Verdini - che in questo momento e con questa crisi occorre prendere decisioni con pi rapidit", ma il nostro sistema non lo consente. Quanto alle critiche di Massimo D'Alema ai propositi di riforma, Verdini ha ricordato "la sua bicamerale e i poteri che aveva attribuito al premier".(ANSA).


CASA: FITTO, DL? TUTTE LE OPZIONI SONO APERTE
(ANSA) - ROMA, 31 MAR - "Decreto? Tutte le opzioni sono aperte". Lo ha detto il ministro per gli Affari Regionali, Raffaele Fitto, lasciando palazzo Grazioli al termine di una riunione con il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, sul piano casa. "Stiamo lavorando ma non facile", ha detto l'ex governatore della Puglia che a breve si recher al ministero dove incontrer i rappresentanti degli enti locali in merito al piano per l'edilizia. A palazzo Grazioli restano ancora il premier e Niccol Ghedini. (ANSA).


2009-03-31 14:36
CASA: CHIODI, ACCORDO FORTE E IMPORTANTE
(ANSA) - ROMA, 31 MAR - L'accordo che le regioni hanno raggiunto questa mattina sul piano per l'edilizia " un accordo forte e importante". Lo ha detto il presidente della regione Abruzzo, Gianni Chiodi, al termine della riunione dei governatori in via Parigi a Roma. "E' stata riconosciuta la validit di un'idea - ha aggiunto - un'importante misura anti-ciclica della quale le Regioni terranno conto nel pieno rispetto del paesaggio. Di certo mi sento di dire che cos no ci saranno cementificazioni".(ANSA).


14:37
CASA: MARTINI, NESSUN CAMBIO DESTINAZIONE D'USO
(ANSA) - ROMA, 31 MAR - "Gli interventi sono dunque delimitati - ha sottolineato Martini - e soprattutto non sono pi in deroga cos come era previsto nella bozza del Governo". Nella seconda parte del documento, si chiede al Governo di procedere per decreto nella semplificazione di tutte le procedure di pertinenza nazionale (conferenza servizi, codice del paesaggio, Vas, Dia...). Nella terza parte infine, le Regioni chiedono al Governo di studiare delle misure che evitino forme di lavoro nero negli interventi programmati e chiedono la ridestinazione dell'Iva, oltre alla istituzione di un tavolo pi specifico sul piano casa, "perch questo non lo - ha concluso Martini - speriamo si chiamer 'accordo sull'edilizi".(ANSA).



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news