LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il nuovo codice dei Beni culturali in un convegno dei Lions: Salviamo i centri storici
La Gazzetta del mezzogiorno 19-APR-2004

Nuove regole dal Primo maggio. Dibattito a Trani.

Dal 1 maggio cambiano le regole e, per la tutela dei centri storici si prospetta una situazione diversa.
La Puglia disseminata di borghi antichi, scrigni che racchiudono le nostre radici culturali e potenziali turistici ed economici notevoli, si confrontata ieri sera nel corso di una manifestazione del Distretto Lions 108/AB Apulia.

Punto d'osservazione privilegiato la sala conferenze del castello svevo di Trani, perfettamente restaurato, e inserito in un contesto di borgo antico valorizzato e vitale. Ma nel percorso di riflessione, voluto dal governatore distrettuale avv. Giuseppe Vinelli, sono emersi fra luci ed ombre elementi che dovranno guidare le amministrazioni comunali nei prossimi passi con la nuova legislazione.
Il nuovo codice dei beni culturali arriva dopo anni di leggi tampone che, a volte, hanno respinto lo sviluppo programmato senza favorire la tutela dei centri storici - ha evidenziato Gianmarco Iacobitti, Sovrintendente beni architettonici e paesaggio. Bisogna uscire dal filone dell'emergenza e mirare ad un regolamento edilizio benfatto, verificato dalla Sovrintendenza in fase di pianificazione. E poi applicato, e controllato, dalle amministrazioni locali.

Molto pi prudente e meno ottimista, invece, il parere espresso dal prof. Enrico Guidoni, docente di Storia delle Citt alla III Universit di Roma.
Il nuovo codice apre pochi spiragli ai centri storici, e guarda solo a parti di particolare pregio o interesse pubblico - ha detto Guidoni. A questo punto si pu almeno cercare di ritardare la loro distruzione, e i sindaci possono fare molto.

Un confronto vivace fra posizioni differenti che, senz'altro, non caduto nel vuoto dato che oltre ai soci Lions di 29 Club pugliesi erano presenti numerosi amministratori pubblici fra i quali il sindaco di Corate Luigi Perrone ed il vice sindaco di Trani Mauro Scagliarmi.
Gli interventi del prof. Dino Borri, direttore del Dipartimento di architettura ed urbanistica del Politecnico di Bari, e del docente Michele Capozza, hanno messo a fuoco la situazione di Moffetta (con il suo centro storico devastato da crolli di un patrimonio pubblico troppo esteso ed ingestibile), evidenziando la necessit di non valutare solo gli interventi architettonici. Un no fermo, insomma, all'approccio che non tenga conto dell'intero contesto storico sociale per il quale il punto di partenza devono essere le fonti per lo studio dei centri storici, sulle quali il dott. Giuseppe Ribenedetto (direttore dell'Archivio di Stato) ha proposto un'ampia panoramica illustrando secoli di documenti custoditi con cura e, ora, utilissimi nella valorizzazione dei centri storici.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news