LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Riforma della commissione nazionale italiana Unesco
www.adnkronos.it

UNESCO: PUGLISI, SARA RIFORMATA LA COMMISSIONE NAZIONALE ITALIANA
Roma, - 26 apr. (Adnkronos Cultura) - Il Presidente Commissione Nazionale Italiana per lUnesco, Giovanni Puglisi, Rettore della Libera Universita di Lingue e Comunicazione IULM di Milano, ha anticipato i termini del progetto di riforma della Commissione stessa, la cui missione consiste nella promozione, collegamento, informazione, consultazione ed esecuzione dei programmi UNESCO. Istituita con decreto interministeriale nel 1950, attualmente la Commissione e disciplinata dal decreto 8 maggio 1995. L'Unesco, Organizzazione delle Nazioni Unite per lEducazione, la Scienza, la Cultura e la Comunicazione, fondata a Parigi il 16 novembre 1945, e nata dal desiderio di garantire una pace duratura dopo i conflitti che hanno caratterizzato il XX secolo. L'Unesco difende le culture dei diversi popoli della terra con una serie articolata diniziative, tra le quali risulta di particolare rilievo la Convenzione per il patrimonio mondiale dellumanita che individua i siti di particolare interesse storico, culturale, architettonico di cui deve essere garantita l'integrita anche per le generazioni future. La sua opera vuole contribuire al mantenimento della pace, del rispetto dei Diritti Umani e delluguaglianza dei popoli attraverso i canali delleducazione, della scienza, della cultura e della comunicazione. In che cosa consiste la riforma della Commisione Nazionale Unesco? Si tratta di una modifica profonda del sistema-commissione attraverso una riduzione dei suoi membri, al fine di rendere lorganismo piu agile sotto il profilo della funzionalita, dello sviluppo della sua attivita, della raccolta di pareri, esigenze e bisogni. Attualmente lorganismo e composto da 120 membri: un numero cosi elevato di rappresentanti ostacola unefficace e rapida operativita dei lavori dellistituzione. Inoltre, lattuale ristrettezza del bilancio dello Stato ha portato dei tagli anche allinterno della Commissione Unesco: serve a poco avere 120 membri che di fatto non hanno i mezzi per potersi riunire ed operare. La riforma ne prevede solo 28, affiancati da un panel di esperti che saranno interpellati di volta in volta, secondo il loro campo dinteresse. La riforma prevede il coinvolgimento nellorganico della Commissione di personaggi non legati al mondo della politica? La peculiarita delle Commissioni Unesco presenti in tutto il mondo e quella di mettere in contatto le istituzioni e gli esponenti degli organismi governativi con il mondo della societa civile. Questa peculiarita non andra certo perduta in seguito alla riduzione dellorganico. Anche questi esperti saranno designati direttamente dai ministri competenti. Tra quanto verra attuato questo cambiamento? Mi auguro che i tempi siano brevi, ma si tratta di un progetto che, dopo il favore espresso dal ministro degli esteri Frattini, deve ottenere il parere positivo anche degli altri esponenti del Governo, compreso il Presidente del Consiglio dei Ministri. Il cammino e ancora tutto da percorrere. Quanto saranno coinvolti i giovani nel nuovo organico della Commissione?Anche nellattuale composizione della Commissione abbiamo membri giovani, ma e necessario intensificare le iniziative e le occasioni per coinvolgerli. I grandi temi dellUnesco sono la comunicazione, la scienza e la cultura. In genere le coordinate del piano cartesiano sono due, ma in questo caso sono tre. E sono tre assi portanti del sistema civilta.



news

21-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news