LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Mozione della Facolt di Lettere e Filosofia dell'Aquila

UNIVERSIT DEGLI STUDI DELLAQUILA
FACOLT DI LETTERE E FILOSOFIA

LAquila, 09.06.2009
Il Consiglio di Facolt di Lettere e Filosofia dellUniversit dellAquila, riunito in data odierna nella tenda n. 12, adiacenze Facolt di SSMMFF, blocco 1, Coppito, ha approvato allunanimit la seguente mozione relativa alla sede provvisoria.
La Facolt di Lettere e Filosofia, storico nucleo intorno a cui si progressivamente costituita lUniversit dellAquila nella sua attuale articolazione, allindomani del devastante sisma che ha distrutto completamente la sua sede, ha immediatamente dichiarato e confermato con i fatti la propria volont e la ferma determinazione a continuare con orgoglio a svolgere la propria missione e a riprendere con slancio le attivit istituzionali. Fedele alle sue radici storiche e geografiche, ha fin da subito deciso di trovare una sede provvisoria in citt, obbedendo alla forte spinta non solo dei docenti, ma di tutti gli studenti che, in modi spesso commoventi, hanno manifestato un profondo attaccamento alla Facolt e alla citt dellAquila.
Sono stati compiuti enormi sforzi per il reperimento della sede provvisoria, ma tutti coronati da delusione finale. Le dichiarazioni confortanti di autorit politiche locali e nazionali nonch dei massimi responsabili della gestione dellemergenza circa la centralit, il ruolo essenziale, insostituibile dellUniversit per quale cuore e motore della vita dellAquila, si sono rivelate vuote chiacchiere per quanto riguarda la sistemazione della Facolt di Lettere e Filosofia, cui non solo mancato lappoggio nellattribuzione di stabili autonomamente e faticosamente individuati,
ma che stata scavalcata per sistemare proprio in quei locali altre e spesso imprecisate realt cittadine. Nella situazione disperata in cui la nostra citt stata ridotta dal sisma, evidente che le necessit di dare sistemazione alla notevole quantit di uffici e di istituzioni diverse presenti difficolt enormi; e tuttavia, la peculiarit di una storica Facolt universitaria non pu essere equiparata a quella di altre, pur importanti istituzioni. La delicatezza del ruolo che essa svolge tale, che la mancata individuazione tempestiva della sede comporta linevitabile disorientamento dei suoi 2.500 iscritti, con tutte le conseguenze che ci implica sul piano di mancate nuove iscrizioni e richieste di trasferimento degli studenti gi iscritti.
Se le autorit politiche locali e nazionali e i responsabili della gestione dellemergenza stabiliscono e fanno rispettare altre priorit, disattendendo nei fatti le roboanti quanto vuote dichiarazioni di principio sullimportanza dellUniversit per LAquila, allora doveroso che la Facolt ne prenda atto e renda pubblico il suo disagio e la propria rabbia davanti a decisioni che ne pregiudicano la sopravvivenza. Lopinione pubblica locale e nazionale deve sapere che una localizzazione
provvisoria della Facolt in edifici disponibili gratuitamente nella citt dellAquila, in Via Acquasanta (Sezione detentiva ex minorenni, caserma agenti ed ex locali di lavorazione), giudicati
idonei per lo svolgimento delle proprie attivit formative e scientifiche viene destinata a ospitare uffici e attivit che potranno godere di forti appoggi politici, ma non sono neanche lontanamente paragonabili, quanto alla funzione che svolgono, al ruolo di una Facolt universitaria, che notoriamente devessere scelta dagli studenti e dalle loro famiglie, scelta che devessere poi confermata negli anni.
La Facolt di Lettere e Filosofia non pu assistere passivamente alla propria dissoluzione, soprattutto quando questa avviene per miopia politica, intellettuale, morale e perfino economica. La
Facolt determinata a continuare la propria collaudata e riconosciuta missione di solido punto di riferimento dellattivit culturale, formativa, scientifica e denuncia con forza la vergognosa latitanza di tutti coloro che in questo difficile momento avrebbero il dovere istituzionale di sostenerla, garantendo sia una sede provvisoria nella citt dellAquila, sia alloggi adeguati ai suoi numerosi
studenti.
La Facolt si riserva di intraprendere immediate iniziative pubbliche per la soluzione dei gravissimi problemi in cui versa.

Prof. Giannino Di Tommaso



news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news