LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CARTA DEL TERRITORIO UNA VISIONE DINAMICA E COSTRUTTIVA DEL PIEMONTE
Notiziario Marketpress di Marted 22 Settembre 2009





TOrino, 22 settembre 2009 - Litalia il paese europeo a pi basso tasso di incremento della popolazione ma a pi alto tasso di consumo del suolo.

Un paese con architettura di bassa qualit e in cui i tanti vincoli posti dalle norme urbanistiche non hanno impedito il compiersi di autentici scempi. Temi sui quali negli ultimi anni vi maggior interesse da parte dei cittadini, che dimostrano pi sensibilit ed attenzione.

Per il Piemonte, regione meno colpita rispetto ad altre da questi fenomeni, ma comunque alle prese con lesigenza di coniugare sviluppo del territorio, economia e tutela del paesaggio, largomento di grande attualit, vista la candidatura a patrimonio mondiale dellUnesco per i paesaggi vitivinicoli tipici di Langhe, Roero e Monferrato.

Docenti universitari come Arnaldo Bagnasco e Giuseppe Berta, amministratori come la Presidente della Regione, Mercedes Bresso e lassessore alle Politiche territoriali, Sergio Conti, il Presidente dellIres, Angelo Pichierri, consiglieri regionali, rappresentanti delle autonomie locali, studiosi ed esperti ne hanno ragionato ieri, in un convegno svoltosi nella sede del Museo di Scienze Naturali di Torino: carta del Territorio- Piemonte 2010: per un nuovo governo del territorio regionale.

Nel corso dellattuale legislatura- ha affermato la Presidente Bresso- stata elaborata la proposta per un nuovo governo del territorio: la Carta ne riassume, in forma sintetica le ragioni, larticolazione in componenti, i contenuti, gli obiettivi specifici e la finalit generale.

Il fulcro della proposta rappresentato dalla volont di interpretare e governare il territorio regionale superando gli schemi della vecchia logica funzionalistica, che separava ambiti di piano e di governo - e, conseguentemente, livelli e competenze - per riconoscere invece una visione dinamica e costruttiva della regione.

Lidea di governo del territorio che ne deriva abbraccia un sistema di relazioni che si sviluppano allinterno e con lesterno della regione, un modello di pianificazione finalmente capace di tutelare e rendere fruibili i beni pubblici, che riconosca e rivitalizzi le diverse identit che compongono e sostengono la regione, la sua economia, la sua societ, il suo paesaggio.

Il quadro di governo del territorio- ha dichiarato lassessore Sergio Conti- elaborato nel corso dellattuale ottava legislatura regionale si caratterizza per contenuti e finalit che riflettono, da un lato, i pi recenti indirizzi europei e, dallaltro, il dibattito che accompagna il processo legislativo avviato, ma mai concluso, dal Parlamento italiano. Conti ha illustrato la situazione dopo il varo del disegno di legge n. 488 del 2007, approvato in 2 Commissione regionale nel giugno 2009: sar allordine del giorno delle prossime sedute del Consiglio regionale, con lobiettivo di approvarlo entro la fine della legislatura



news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news