LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PIANO PAESAGGISTICO: BILANCIO POSITIVO PER INCONTRI REGIONE UMBRIA
24 SETTEMBRE 2009, marketpress.info




Perugia, 24 settembre 2009 Bilancio positivo per gli incontri promossi dallAssessore regionale Lamberto Bottini per la formazione del Piano paesaggistico regionale. Bottini ritiene infatti di aver incassato un positivo apprezzamento per il lavoro svolto da parte degli enti locali che hanno partecipato alle tre giornate di lavoro organizzate per presentare gli obiettivi del Piano e raccogliere proposte e contributi per la sua redazione. Si tratta stato ricordato, di un documento strategico per la salvaguardia e la promozione dei tratti identitari del paesaggio umbro, a supporto degli altri atti di programmazione e pianificazioni di Regione Province e Comuni. Proprio il carattere conoscitivo, di indirizzo e prescrittivo del documento, finalizzato alla tutela e allo sviluppo sostenibile del territorio, ed il suo essere punto di riferimento nella pianificazione territoriale hanno portato la Regione a promuovere su di esso la pi ampia partecipazione possibile. Durante gli incontri emersa la richiesta degli enti locali di arrivare alla definizione di indirizzi chiari e condivisi sui temi di maggior rilevanza territoriale nellambito della pianificazione comunale, tra i quali ad esempio quelli relativi allinserimento degli impianti per la produzione di energie alternative. Il documento, che tiene conto delle indicazioni della Convenzione Europea del Paesaggio e del Codice dei beni culturali e del paesaggio, individua allinterno di uno specifico Atlante 19 paesaggi identitari dellUmbria, in considerazione delle loro peculiarit, fornisce una prima delimitazione dei paesaggi di Area Vasta che saranno oggetto di approfondimento da parte delle Province e detta criteri per lindividuazione dei Paesaggi locali a scala comunale. Sono inoltre delimitati i perimetri dei beni paesaggistici tutelati e alcuni contesti di paesaggio dove rafforzare lazione di tutela e di salvaguardia. Sono inoltre individuati ambiti locali, dove sviluppare una coopianificazione interistituzionale per fronteggiare particolari dinamiche di trasformazione territoriale. Nel documento assumono inoltre particolare rilevanza anche la Rete ecologica e le Aree di interesse naturalistico protette, come componenti fondamentali di quella caratterizzazione del paesaggio umbro che ne fa la regione cuore verde dItalia. Trattandosi di uno degli atti qualificanti della legislatura, obiettivo della Giunta quello di approvarlo entro lanno. Prima di allora il piano sar aggetto di una nuova fase di concertazione nellambito del Tavolo del Patto per lo sviluppo dellUmbria e del Consiglio delle Autonomie Locali. Intanto i primi elaborati del documento sono gi consultabili nel sito della Regione Umbria (www. Regione. Umbria. It) ai canali Territorio e Casa e Ambiente. .



news

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

05-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 5 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news