LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Caos per le comitive all'ingresso: Cappella Palatina: l'esordio del ticket tra proteste, ritardi e disagi per i turisti
Carla Fernandez
Giornale di Sicilia, ED. PALERMO, 15 giugno 2004




scontro tra i lavoratori di una coop e l'ente ecclesiastico sulla gestione delle visite. E ieri sera l'Ars ha sciolto la convenzione con la ditta.

Un'ora di fuoco, lavoratori incatenati all'ingresso e visite vietate ai turisti fino alle nove. cominciata cos la nuova avventura della Cappella Palatina, da ieri accessibile, insieme al Palazzo dei Normanni, solo a pagamento. E con la nuova gestione stato subito scontro tra il Capitolo Palatino, l'ente ecclesiastico che gestisce la parrocchia, e la cooperativa "Il castellacelo" che da quasi otto anni si occupa della vigilanza e di smistare gli ingressi.
Ma in serata la situazione degenerata. La cooperativa stata ufficialmente "sollevata dall'incarico".
Ci stato detto - racconta Iolanda Cassara, della cooperativa - che la nuova convenzione non prevede il nostro lavoro.

Ed ecco i motivi della protesta di ieri: secondo il Capitolo la cooperativa deve svolgere il lavoro solo all'esterno, cos come anticipato nei giorni scorsi da monsignor Francesco Masi, il numero uno del Capitolo Palatino: Le persone che devono occuparsi della custodia - aveva detto - devono essere scelte da me, devono essere di mia fiducia.
E le parole di monsignor Masi, ribadite sabato alla cooperativa, ieri hanno messo in allarme i lavoratori che hanno deciso di incatenarsi e bloccare gli ingressi.

Parole che ora vengono superate dalla presa di posizione di Lo Porto.
Ieri, alle 7.50 del mattino, alcuni lavoratori erano gi incatenati.
Una protesta, condivisa anche dalle guide turistiche presenti, poi rientrata, dopo i colloqui con la Digos - intervenuta sul posto - e i consigli di Adele Mormino, sovrintendente ai Beni culturali. Siamo persone civili - ha detto Sergio Sprio, della cooperativa - ma era importante far capire che non ci possono prendere ancora in giro.
E dal Capitolo usano parole dure: L'atteggiamento dei lavoratori - dice Santo Cillaroto, accolito della Cappella -
stato inqualificabile e incompatibile con la situazione ecclesiale.
Io sono stato aggredito verbalmente e ho temuto anche che mi si scagliassero contro.
E se Cillaroto ieri ha detto che occorreva rivedere i compiti della cooperativa (se all'interno o ali 'estemo della chiesa), la decisione del presidente dell'Ars lascia pochi dubbi. Nonostante tutte le promesse - dice la Cassare - ci hanno messo alla porta. In 14 ora siamo senza un lavoro.
Dall'Ars spiegano: La convenzione impone
che venga seguito un percorso, ovvero che il sito venga affidato dopo la presentazione dei progetti - spiega Eugenio Consoli, capo di gabinetto di Lo Porto -. Il presidente vuole rispettare in pieno la convenzione. Il personale sar tenuto in considerazione nel momento in cui esamineremo i progetti presentati per gestire il sito. Occorre aspettare alcune settimane*.
E ieri, non appena la protesta rientrata, scattata l'operazione biglietto. Il primo stato staccato alle 8,55, e le visite hanno preso il via con 25 minuti di ritardo. I tagliandi sono di due tipi. Quello cumulativo di 5 euro, che permette le visite al Palazzo e alla Cappella, e quello di 4 euro per visitare solo uno dei monumenti. Anche qui la macchina, come primo giorno, non ha funzionato al meglio.
I biglietti riportano ancora il costo in lire, anche se con un carattere piu piccolo scritto pure l'importo in euro. I
noltre, per i gruppi numerosi, pagare risultato scomodo: la biglietteria sistemata oltre l'ingresso.
Caos che ieri stato evitato facendo passare i turisti senza biglietto, con un volontario che ha raccolto fuori dal cancello i soldi di tutti per poi acquistare 40 o 50 ticket tutti insieme. Ora non resta che aspettare che i motori si scaldino del tutto, nella speranza che il biglietto d'ingresso non crei soltanto intoppi.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news