LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Caos per le comitive all'ingresso: Cappella Palatina: l'esordio del ticket tra proteste, ritardi e disagi per i turisti
Carla Fernandez
Giornale di Sicilia, ED. PALERMO, 15 giugno 2004




scontro tra i lavoratori di una coop e l'ente ecclesiastico sulla gestione delle visite. E ieri sera l'Ars ha sciolto la convenzione con la ditta.

Un'ora di fuoco, lavoratori incatenati all'ingresso e visite vietate ai turisti fino alle nove. cominciata cos la nuova avventura della Cappella Palatina, da ieri accessibile, insieme al Palazzo dei Normanni, solo a pagamento. E con la nuova gestione stato subito scontro tra il Capitolo Palatino, l'ente ecclesiastico che gestisce la parrocchia, e la cooperativa "Il castellacelo" che da quasi otto anni si occupa della vigilanza e di smistare gli ingressi.
Ma in serata la situazione degenerata. La cooperativa stata ufficialmente "sollevata dall'incarico".
Ci stato detto - racconta Iolanda Cassara, della cooperativa - che la nuova convenzione non prevede il nostro lavoro.

Ed ecco i motivi della protesta di ieri: secondo il Capitolo la cooperativa deve svolgere il lavoro solo all'esterno, cos come anticipato nei giorni scorsi da monsignor Francesco Masi, il numero uno del Capitolo Palatino: Le persone che devono occuparsi della custodia - aveva detto - devono essere scelte da me, devono essere di mia fiducia.
E le parole di monsignor Masi, ribadite sabato alla cooperativa, ieri hanno messo in allarme i lavoratori che hanno deciso di incatenarsi e bloccare gli ingressi.

Parole che ora vengono superate dalla presa di posizione di Lo Porto.
Ieri, alle 7.50 del mattino, alcuni lavoratori erano gi incatenati.
Una protesta, condivisa anche dalle guide turistiche presenti, poi rientrata, dopo i colloqui con la Digos - intervenuta sul posto - e i consigli di Adele Mormino, sovrintendente ai Beni culturali. Siamo persone civili - ha detto Sergio Sprio, della cooperativa - ma era importante far capire che non ci possono prendere ancora in giro.
E dal Capitolo usano parole dure: L'atteggiamento dei lavoratori - dice Santo Cillaroto, accolito della Cappella -
stato inqualificabile e incompatibile con la situazione ecclesiale.
Io sono stato aggredito verbalmente e ho temuto anche che mi si scagliassero contro.
E se Cillaroto ieri ha detto che occorreva rivedere i compiti della cooperativa (se all'interno o ali 'estemo della chiesa), la decisione del presidente dell'Ars lascia pochi dubbi. Nonostante tutte le promesse - dice la Cassare - ci hanno messo alla porta. In 14 ora siamo senza un lavoro.
Dall'Ars spiegano: La convenzione impone
che venga seguito un percorso, ovvero che il sito venga affidato dopo la presentazione dei progetti - spiega Eugenio Consoli, capo di gabinetto di Lo Porto -. Il presidente vuole rispettare in pieno la convenzione. Il personale sar tenuto in considerazione nel momento in cui esamineremo i progetti presentati per gestire il sito. Occorre aspettare alcune settimane*.
E ieri, non appena la protesta rientrata, scattata l'operazione biglietto. Il primo stato staccato alle 8,55, e le visite hanno preso il via con 25 minuti di ritardo. I tagliandi sono di due tipi. Quello cumulativo di 5 euro, che permette le visite al Palazzo e alla Cappella, e quello di 4 euro per visitare solo uno dei monumenti. Anche qui la macchina, come primo giorno, non ha funzionato al meglio.
I biglietti riportano ancora il costo in lire, anche se con un carattere piu piccolo scritto pure l'importo in euro. I
noltre, per i gruppi numerosi, pagare risultato scomodo: la biglietteria sistemata oltre l'ingresso.
Caos che ieri stato evitato facendo passare i turisti senza biglietto, con un volontario che ha raccolto fuori dal cancello i soldi di tutti per poi acquistare 40 o 50 ticket tutti insieme. Ora non resta che aspettare che i motori si scaldino del tutto, nella speranza che il biglietto d'ingresso non crei soltanto intoppi.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news