LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

DA CR VENETO E CARIVE 500 MILIONI A SOSTEGNO DEL PIANO CASA
Notiziario Marketpress di Luned 19 Ottobre 2009

Venezia, 15 ottobre 2009 - E di 500 milioni di euro il plafond iniziale che Cassa di Risparmio del Veneto e Cassa do Risparmio di Venezia, banche del Gruppo Intesa Sanpaolo, mettono a disposizione delle famiglie e delle imprese venete a sostegno del Piano Casa varato dalla Regione del Veneto. Liniziativa stata presentata oggi Venezia, presso la sede di Unioncamere del Veneto, dallAssessore allUrbanistica e Politiche per il Territorio, Renzo Marangon, da Federico Tessari, Presidente Unioncamere, Stefano Pelliciari, Presidente Ance Veneto, Fabio Innocenzi e Biagio Rapone Direttori generali di Cr Veneto e di Carive. E una soluzione ha sottolineato lAssessore Marangon che saluto con particolare soddisfazione, in quanto rappresenta quellaspetto finanziario che noi come Regione non avevamo potuto inserire nella legge, perch non avevamo le risorse necessarie. Si tratta dellultimo tassello di un provvedimento che la Regione ha voluto per sostenere il settore edile in particolare e la nostra economia in generale e che ora ha per davvero tutte le condizioni per tradursi in realt. Molteplici sono le soluzioni offerte alle famiglie e alle imprese venete per cogliere le opportunit date del Piano Casa. Per le Famiglie previsto un iter semplificato di accesso al mutuo che, per importi fino a 100. 000 euro, prevede la messa a disposizione della somma gi ad inizio lavori. In caso di costruzione o ristrutturazione previsto un mutuo dedicato fino a 300. 000 euro, a 30 anni, senza spese di istruttoria. Inoltre, nel caso in cui la famiglia avesse un mutuo presso unaltra banca, potr, oltre alla surroga attiva, ottenere un mutuo aggiuntivo alle condizioni previste dallofferta Piano Casa. In alternativa, sar possibile richiedere un nuovo mutuo che sostituisca quello gi in essere con importo maggiorato sino a 50. 000 euro e con un allungamento della durata. Per gli interventi di installazione di impianti per energie rinnovabili, previsto un prestito chirografario fino a 75. 000 euro, a 12 anni, senza spese di istruttoria e a tasso fisso. Accanto alle soluzioni offerte, attraverso il Check Up Finanziario, le due banche forniranno lassistenza necessaria per verificare la capacit di rimborso del cliente e di conseguenza individuare la soluzione migliore per il suo profilo. Per le imprese sono state individuate forme di finanziamento flessibili, sia chirografarie ( senza necessit di ipoteca ) sia ipotecarie, a condizioni particolarmente vantaggiose, sia in termini di tasso di interesse sia di spese. Importo massimo 1. 500. 000 per durate fino a 15 anni. Per chi decide di investire nelle energie rinnovabili sono previsti finanziamenti fino al 100% del programma dinvestimento, prefinanziamento sino all80% e durate fino a 15 anni. Molteplici sono le soluzioni per famiglie e imprese per cogliere le opportunit del Piano Casa. Le banche del territorio del Gruppo Intesa Sanpaolo, - hanno sottolineato i Direttori Generali Innocenzi e Rapone - consapevoli dellimportanza del sostegno al credito per ripristinare la fiducia degli investitori, per rilanciare i settori trainanti delleconomia, per migliorare la qualit abitativa delle famiglie e rilanciare loccupazione, hanno individuato nel Piano Casa una delle leve per la ripresa e la crescita delleconomia locale. Da parte sua Stefano Pelliciari ha ricordato che secondo i dati elaborati dal Cresme su incarico dellAnce Veneto e relativi ad unindagine sulla volont dei residenti in Veneto di utilizzare la nuova opportunit legislativa, si stimato che, considerata una spesa media di 1. 200 euro al mq, il provvedimento potrebbe attivare investimenti corrispondenti a oltre 6 miliardi di euro, mentre sul piano occupazionale, leffetto sarebbe una domanda intorno a 100. 000 addetti di cui circa 75. 000 direttamente nelle costruzioni e circa 25. 000 nellindotto. .






<



news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news