LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scavi di Pompei ostaggio delle assemblee. Aperture a singhiozzo e code ai cancelli
Enzo dErrico
Corriere della Sera 8/7/2004

SCAVI DI POMPEI OSTAGGIO DELLE ASSEMBLEE. APERTURE A SINGHIOZZO E CODE AI CANCELLI - Chi si trova a Pompei ed Ercolano per visitare gli scavi archeologici, faccia in fretta. E approfitti del fatto che oggi i cancelli apriranno regolarmente alle 8,30, visto che i sindacati hanno revocato le due ore dassemblea programmate a inizio settimana. Ore da sommare a quelle dei giorni scorsi, che gi avevano provocato un bel po di disagi a migliaia di turisti bloccati davanti agli ingressi.

Vi starete chiedendo: daccordo, ma qual la notizia? In effetti, la notizia non c perch a Pompei ed Ercolano, dal 12 giugno a oggi (ossia in meno di un mese), i circa 750 dipendenti della soprintendenza hanno collezionato ben 14 ore di assemblea. Al punto che staccare un biglietto alle 8,30 sta quasi diventando leccezione al posto della regola: perci conviene approfittarne. Tanto pi che siamo soltanto allinizio della stagione estiva, periodo nel quale lapertura a singhiozzo degli scavi fa parte, ormai da anni, degli accidenti da mettere in preventivo.
Speriamo che si trovi una soluzione - confida il direttore amministrativo Giovanni Lombardi -. Soluzione che altrove stata applicata, ma che qui viene puntualmente rispedita al mittente.
La storia di quelle che ti fanno venire il capogiro appena provi a seguirne il sentiero, un intrico di questioni sindacali e burocratiche in cui hanno ragione tutti e tutti hanno torto. Il punto centrale riguarda il mancato pagamento degli straordinari effettuati dai 400 e passa custodi (oltre la met delle persone in organico) fra l88 e il 96. Rivendicazione sacrosanta, quindi, degna di uno o pi scioperi. Peccato, per, che negli scavi non si scioperi da anni: ci si riunisce in assemblea. Riuscendo, nello stesso tempo, a mantenere intatta la propria busta paga e a scombinare le vacanze ai turisti di mezzo mondo.

In altri siti archeologici, la faccenda stata appianata tramutando le spettanze arretrate in giorni di ferie. A Pompei ed Ercolano no: qui vogliono i soldi. Ed legittimo, naturalmente. Tanto che chi s rivolto al Tar (unottantina di vigilantes), ha gi incassato il denaro. Ma il guaio che bisogna conteggiare le cifre caso per caso, un lavoro certosino che richieder almeno un paio di mesi. E che toccher a un commissario ministeriale, col quale le sei sigle sindacali presenti negli scavi sincontreranno entro dieci giorni. La soprintendenza, dal canto suo, ha gi fatto sapere dessere pronta ad anticipare la somma (si parla di un miliardo e mezzo di lire), sia pure a rate. Ma per farlo ha bisogno di unautorizzazione del dicastero. Che per il momento non c. E per questo tutto resta appeso a un filo.
Dunque, ricapitolando: quella di oggi soltanto una tregua. Anche perch allorizzonte gi sannuncia una nuova protesta. Lobiettivo? Il F.O.P., vale a dire un arcano premio di produzione concesso al personale sulla base degli introiti annuali della soprintendenza: se lincasso degli ultimi dodici mesi superiore al precedente, lo stipendio viene reso pi pingue da questa una tantum . Ma il rendiconto stavolta ha il segno meno. Cosa che tuttavia non turba i dipendenti, decisi a ottenere il premio comunque. Altrimenti? Semplice: si torna in assemblea.

IL TURISMO Con oltre 2 milioni di visitatori allanno, il sito archeologico di Pompei, sul versante meridionale del Vesuvio, il pi importante museo a cielo aperto dEuropa. E dopo luscita del romanzo di Robert Harris dedicato alla fine della citt c stato un aumento delle richieste di tour in tutto il mondo.
GLI SCAVI Quando fu completamente seppellita da uneruzione del Vesuvio il 24 agosto del 79 d.C., Pompei era un ricca cittadina, centro culturale ricco di scambi con il mondo greco. La prima fase degli scavi, iniziati nel 1748, dur un secolo. Ora le ricerche proseguono in continuazione.





news

24-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news