LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Arriva il nuovo condono edilizio
Roberto Bagnoli
Corriere della Sera 9/7/2004

ROMA - La manovra correttiva da 7,5 miliardi di euro verr approvata oggi dal Consiglio dei ministri insieme a un nuovo testo del condono edilizio che recepisce le modifiche chieste dalla Corte Costituzionale e quindi dar pi forza e autonomia alle Regioni. Probabile dunque un'altra proroga alla scadenza del 31 luglio. Lo schema degli interventi gi noto e annunciato dallo stesso premier Silvio Berlusconi all'Ecofln di luned scorso, ma non sono escluse novit dell'ultima ora. Ieri sera alle 21, infatti, si tenuto un preconsiglio che potrebbe recepire alcune lamentele espresse in zona Cesarini dall'Udc in merito ai tagli ai fondi alle imprese del Sud. In pratica, secondo quanto chiesto dal capogruppo alla Camera Luca Volont, sarebbe meglio salvare dalla scure dei tagli la 488 e il credito di imposta per l'occupazione magari diminuendo gli stanziamenti per i contratti d'area. In ogni caso, i tempi saranno poi strettissimi per fare in modo che la manovra venga approvata dalle Camere prima della chiusura estiva. LA NUOVA COLLEGIALIT Intanto, comincia a pren-dere forma l'era del post-tremontismo all'insegna della collegialit. L'obiettivo di arrivare alla definizione di un documento di programmazione economico finanziaria (Dpef) il pi condiviso possibile. Il sottosegretario Giuseppe Vegas, per esempio, ha gi annunciato che in settimana incontrer l'Anci (l'associazione dei Comuni) per discutere del patto di stabilit interno. E da ieri si sono messi in moto dei gruppi di lavoro a livello di maggioranza per istruire il tavolo sul Dpef e sulla riforma fiscale che ufficialmente si avvier domenica. Ne fanno parte per l'Udc il sottosegretario all'Economia Gianluigi Magri affiancato da Ettore Peretti e da Ivo Tarolli, per la Lega il sottosegretario all'Economia Daniele Molgora e l'onorevole Sergio Rossi, per An il viceministro dell'Economia Mario Baldassarri affiancato da Pietro Armani e Riccardo Pedrizzi. Il team di Forza Italia for-
mato dallo stesso Vegas con l'europarlamentare Renato Brunetta e da Luigi Casero.
IL DPEF La pattuglia economica della maggioranza avr una settimana molto serrata. Oltre alla definizione di massima del Dpef, dovr allestire incontri con i governatori delle Regioni con i sindaci che hanno peraltro chiesto da tempo di aprire un tavolo politico sulla manovra e il Dpef, con le parti sociali che gi mercoled 14 almeno per quanto riguarda Confindustria, Cgil, Cisl e Uil hanno definito il loro primo incontro. L'idea, confermata ancora una volta da Berlusconi, quella di arrivare ad approvare le linee del Dpef gi dal Consiglio dei ministri di venerd prossimo. Una data che dovrebbe coincidere con la fine dell'interim del premier come ministro dell'Economia. LA MANOVRA Il decreto che il governo approver oggi conterr misure per 5,5 miliardi di euro, in parte proveniente da tagli alla spesa (4,2 miliardi) e da nuove risorse derivanti da aggravi fiscali su banche, assicurazioni e fondazioni (1,3). Gli altri due miliardi riguardano interventi amministrativi sulla spesa complessiva (in pratica pagamenti differiti) che non necessitano di un decreto legge. Nel dettaglio i tagli riguardano le spese dei ministeri (per un totale di 2,6 miliardi di euro), gli incentivi a industria e Mezzogiorno (altri 1,3 miliardi), i fondi speciali a Ferrovie, Anas e consulenze (400 miliardi). Complessivamente la manovra vale 7,5 miliardi, cio lo 0,6% del Pil (Prodotto interno lordo).
CONDONO EDILIZIO E' uno degli elementi portanti della finanziaria 2004 valore stimato 3,6 miliardi di euro ma rimasto impantanato nelle maglie della legge. La Corte Costituzionale, due settimane fa, lo ha giudicato legittimo ma ha invitato il governo a riscrivere O testo per rispettare l'autonomia delle Regioni. Oggi vedremo, anche in merito alla scadenza tuttora fissata al 31 luglio che di fatto impossibile da rispettare. In calendario anche una accelerazione per collocare il fondo per la cessione di immobili ad uso governativo che dovrebbero portare in cassa altri 3-5 miliardi di euro.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news