LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

DEGRADO ROMA Porta Maggiore: un monumento ridotto a discarica
GIAN PIERO MILANETTI
il Giornale 13-LUG-2004



Ruderi ridotti a discarica: assenti le soprintendenze, l'Ama, i vigili e il servizio giardini


Ruderi millenari ridotti a latrine. Celebri tombe circondate da resti di accampamenti di extracomunitari. Strade romane cosparse di immondizie o completamente ricoperte di terriccio. Angoli di marciapiedi devastati, recintati da reti di plastica arancione. Pannelli informativi imbrattati da sgorbi in vernice spray e da adesivi di protesta. Giardinetti usati dai senza tetto come dormitori, ridotti a pantani dagli impianti di irrigazione difettosi.
Porta Maggiore, uno dei pi celebri ingressi monumentali della Roma antica, soffoca nel degrado. Soprintendenze archeologiche. servizio giardini, Ama, vigili urbani, restano inermi di fronte al deterioramento di un patrimonio culturale che non soltanto della Capitale, ma dell'umanit intera.
Incuria e trascuratezza attaccano il cuore stesso della porta, il famoso sepolcro di Eurisace, posto tra i due archi principali. Il fossato che circonda la monumentale tomba ancora ingombro da rifiuti: cenci, tavole e bottiglie, giornali, resti dell'accampamento di extracomunitari rimasto per mesi addossato al monumento.
Proprio davanti al sepolcro, su piazzale Labicano, a lato della fermata del tram, un tratto di via romana (qui ne confluivano due: la Labicana e la Prenestina), a livello inferiore del piano stradale, ridotta a una sorta di cassonetto scoperchialo: cartacce, bottiglie di plastica,
Alcune immagini di degrado a piazza Maggiore: sporcizia, calcinacci, recinzioni, scritte che sconciano una delle piazze pi trafficate del centro di Roma
pacchetti di sigarette, ricche, rendono invisibili i tipici basoli della pavimentazione. Procedendo in dirczione nord, verso viale scalo san Lorenzo, l'erba dei giardinetti quasi tutta secca per la siccit. Le bocchette dell'impianto di irrigazione sono tutte asciutte, tranne un paio, da cui fiotta l'acqua che alimenta due piccoli pantani, tra i quali si stendono logori giacigli di cartone.
Al di l delle mura, c' il tumulo di una tomba sostenuto da una staccionata. Ai piedi del sepolcro, una giacca e altri cenci stratificati. Tra il tumulo e le mura, siringhe abbandonate da eroinomani. A pochi passi dall'arco monumentale nord, ecco, tra i ruderi in laterizio, una miserabile cuccia per gatti, fatta di pezzi di elettrodomestici e pannelli. Al di l dei binari della Roma-Pantano, due piccoli recinti di plastica arancione racchiudono angoli di piazza che sembrano essere stati colpiti da un bombardamento chirurgico. Pali metallici a terra,
tombini fuori sede, asfalto in pezzi, frammenti di cemento, inframmezzati da buste di rifiuti. Tra i due recinti, una vecchia cabina semaforica ferroviaria tutta imbrattata di vernice rosa e blu.
un crescendo di degrado: ad alcuni metri in dirEzione di via di Porta Maggiore, il bagno pubblico interrato aperto ma proprio nella nicchia d'ingresso dell'ascensore ci sono escrementi e ovatta sporca. Il vecchio telefono del parcheggio-taxi scardinato. Restano solo i fili penzolanti. Proprio al centro di piazza di Porta Maggiore, in corrispondenza dei due archi centrali, l'unico pannello informativo illeggibile, ricoperto com' da vernice spray e adesivi dei pacifisti (come si ricorder, piazza Maggiore doveva essere uno dei posti di blocco del movimento per impedire l'eventuale passaggio di Bu-sh, lo scorso 4 giugno). Pochi metri a sud, in dirEzione di via Eleniana, una spianata di terriccio con qualche filo d'erba e tante bottiglie di birra, lattine, fazzolettini e cartacce, ricopre un tratto di strada romana perfettamente conservata, prima visibile e transennata, ma perennemente ricoperta dalle erbacce e dalle immondizie e ultimamente anche dalle stesse transenne, piegate e sradicate da un'auto impazzita, e mai riparate.
Appena a lato, appoggiato a un lampione, la carcassa di un motorino senza targa e un palo arrugginito con una tabella ormai illeggibile.
Verso via Eleniana sotto due alberelli legata una carrozzina di un barbone, stracarica di masserizie. Subito dietro, c' l'angolo pi degradato della porta. Una nicchia che emerge dal terreno chiusa con un pannello di multistrato strappato a un mobile economico. Dietro, ciotole per i gatti. Addossato alle mura e nascosto da rampicanti, un anfratto ridotto a una lurida latrina: escrementi tra pannelli di compensato, bottiglie di birra vuote, una vecchia batteria. A pochi metri, in direzione degli archi centrali, nella strettoia tra due muri, in piena vista, c' una piccola discarica: cenci, vecchi giornali, bottiglie di plastica.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news