LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - "Territorio piegato a fini egoistici"
FRANCA SELVATICI
GIOVEDÌ, 04 FEBBRAIO 2010 LA REPUBBLICA Firenze

Barberino. Dopo gli esposti sullo spostamento del casello e su presunti favori all'outlet, la procura indaga per abuso d'ufficio e corruzione

17 indagati, tra cui l'assessore Cocchi,il consigliere Parrini,l'ex sindaco Luchi

"Urbanistica a colpi di favori" 17 indagati nel Mugello.
Tra loro l'assessore regionale Cocchi e il consigliere Parrini

DOPO gli esposti sullo spostamento del casello autostradale a Barberino e su presunti favori all'outlet, la procura ha aperto un'inchiesta e indagato 17 persone. Le ipotesi di reato sono abuso d'ufficio e corruzione. «Territorio piegato a fini egoistici» ipotizza la procura. Indagati l'assessore regionale Cocchi, il consigliere regionale Parrini, l'ex sindaco di Barberino Luchi.

CAMPI Bisenzio, Firenze, Montespertoli, Barberino di Mugello.

Non si fermano le inchieste che mettono sotto accusa la gestione del territorio da parte di amministratori targati Pd. Ieri è stata la volta di Barberino, comune mugellano di poco più di 10 mila abitanti, interessato da grandi lavori pubblici come la variante di valico e la terza corsia dell'Autostrada del Sole, e ora investito da un'inchiesta nella quale si ipotizzano i reati di abuso d'ufficio, corruzione, falso, peculato. Su mandato del pm Leopoldo De Gregorio, gli investigatori della polizia stradale hanno eseguito ieri 17 perquisizioni, notificando altrettanti avvisi di garanzia all'ex sindaco Gian Piero Luchi, all'ex vicesindaco e assessore all'urbanistica Alberto Lotti, all'assessore regionale alla cultura e commercio Paolo Cocchi (che è stato sindaco di Barberino dal '90 al 2000), al consigliere regionale Gianluca Parrini, all'ex assessore comunale al commercio Daniele Giovannini, (tutti Pd), all'ex responsabile ufficio gestione del territorio, architetto Paolo Pinarelli, al geologo della Regione Eneo Host, all'architetto della Provincia Davide Cardi, al geometra Giovanni Guerrisi, al fratello dell'ex sindaco Luca Luchi, agli imprenditori Alessandro Lenzi, Danilo Cianti (Mugello Lavori) ed Elvio Ciolli (Cielo Immobiliare). L'indagine, partita da una serie di esposti sullo spostamento del casello autostradale e su presunti favori nei confronti dell'outlet realizzato dagli imprenditori Fratini, ha portato alla luce - secondo le accuse - «una "pluralità di centri di interesse" operanti su Barberino, il cui unico tratto comune è rappresentato dalla strumentalizzazione delle scelte urbanistiche, così da piegare il concreto assetto del territorio a specifici fini egoistici».

L'ex sindaco Gian Piero Luchi è indagato per abuso d'ufficio con suo fratello Luca, con l'ex vicesindaco Lotti e con l'architetto Pinarelli: avrebbe favorito il fratello nella lottizzazione di Sottocastello. L'imprenditore Alessandro Lenzi sarebbe stato a sua volta favorito da Lotti (suo grande amico)e Pinarelli per lo scambio fra due aree. L'ipotesi di accusa per tutti e tre è corruzione.

Paolo Cocchiè indagato con Lotti e con l'imprenditore Danilo Cianti per abuso d'ufficio: secondo la procura, Cianti sarebbe stato favorito nella scelta della discarica di Prugnana, destinata ad accogliere terre e rocce di risulta dei lavori di Autostrade. Il consigliere regionale Gianluca Parrini è indicato come altro attivo favoreggiatore di Cianti, che avrebbe aiutato nella sua ricerca di autorizzazioni per l'apertura di nuove cave e messo in contatto con l'architetto della Provincia Davide Cardi (per tutti l'ipotesi è abuso d'ufficio). Cianti a sua volta è sotto inchiesta per corruzione del geologo regionale Eneo Host. L'ex assessore Daniele Giovannini è indagato per abuso d'ufficio per favori alla società Bahia, che gestiva una spiaggia attrezzata sul lago di Bilancino. Elvio Ciolli è indagato con il fratello Bruno (ex geometra dell'urbanistica di Firenze) per una presunta corruzione di Lotti. Il quale, con l'architetto Pinarelli, è sotto inchiesta per abuso d'ufficio per il canale preferenziale che sarebbe stato riservato al progetto di ampliamento dell'outlet di Barberino, realizzato da una società degli imprenditori Fratini. L'outlet - grande pomo della discordia, fonte di ricchezza per molti e di impoverimento per altri - è uno dei grandi protagonisti dell'indagine che, avviata oltre due anni fa,è rimasta bloccata per9 mesi in attesa di una decisione del gip (che ha infine respinto 5 richieste di arresti domiciliari) ma prosegue per l'accertamento di altri presunti illeciti.



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news