LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CONDONO - Saltano condono e piano casa, sì alla proroga degli sfratti
C.L.
ilmanifesto 3 febbraio 2010, p. 4

SENATO
Saltano condono e piano casa, sì alla proroga degli sfratti
Inammissibili gli emendamentoi pro-abusivi. Previsto uno stop agli sfratti fino al 31 dicembre 2010
C. L.
ROMA
Almeno per ora non ci sarà un nuovo condono e, sempre per ora, ci eviteremo anche una nuova ondata di cemento sulle città. I de emendamenti al milleproroghe che introducevano una nuova sanatoria per gli abusi edilizia compiuti entro il 31 marzo 2003 e il via libera alle Regioni per l'aumento delle volumetrie previste nel piano casa, sono stati giudicati inammissibili dalla commissione Affari Costituzionali del Senato che sta esaminando il provvedimento. Ammessi, invece, due emendamenti del Pd e del Pdl che prorogano gli sfratti fio al 31 dicembre 2010.
A cancellare la possibilità di una nuovo condono edilizio è stato lo steso presidente della commissione Carlo Vizzini, che ha giudicato i due emendamenti incriminati inammissibili insieme ad altri 300 dei 650 presentati. «Si tratta di una percentuale che supera notevolmente quella di altri provvedimenti», ha spiegato Vizzini. «Si trattava di evitare che il decreto diventasse una sorta di decreto 'omnibus' a ingresso libero», ha proseguito Vizzini, spiegando che nulla proibisce alla maggioranza di tornare a presentare il condono con un altro provvedimento.
Un discorso a parte riguarda invece la proroga degli sfratti.
Scaduta il 31 dicembre scorso, la dilazione era attesa dalle migliaia di famiglie sotto sfratto. Entrambi gli emendamenti che la ripropongono fissano come termine per la scadenza la fine dell'anno in corso. Il testo del Pd prevede che la proroga riguardi le famiglie sotto sfratto per finita locazione o morosità, quanti hanno per il lavoro o sono state sottoposti a cassa integrazione,. e le persone affette da gravi patologie. Più generale l'emendamento del Pdl.
Ieri la commissione non ha esaminato il decreto milleproroghe, che tornerà in discussione da domani notte in modo da poter arrivare in aula l'inizio della prossima settimana.
La cancellazione del condono e del piano casa è stata salutata come un successo dall'opposizione. «Il condono edilizio ed il piano casa non hanno nulla a che fare con le proroghe - ha detto il capogruppo dell'IdV al Senato Felice Belisario - diverso è il discorso per la proroga degli sfratti che è effettivamente una proroga».
«Questo tentativo per ora scongiurato di esporre il territorio italiano a un'ennesima ondata di cementificazione illegale - ha detto invece il democratico Roberto Della Seta - conferma la tendenza di governo e maggioranza a sacrificare le ragioni della tutela ambientale e della sicurezza dei cittadini in nome degli interessi speculativi, che nel caso dell'abusivismo edilizio sono spesso pericolosi contigui agli affari delle mafie».



news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news