LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'obelisco difficile da restituire
Paolo Conti
CORRIERE DELLA SERA, 15-LUG-2004


Tutta questa storia della stele di Axum, smontata dopo decenni di polemiche e ora abbandonata in un cortile in attesa di un trasloco tutto da stabilire nei tempi e nei modi, davvero una storia italiana, E non proprio di quelle che farebbero inorgoglire.


Nessun altro Paese avrebbe affrontato un'impresa priva di precedenti al mondo (la progressiva sezione e quindi lo smontaggio di un monumento antico in vista di una sua restituzione) senza essere certi, certissimi anzi, delle soluzioni da adottare per la sua spedizione al mittente.

I fatti sono noti. L'Italia impegnata da un gran numero di trattati internazionali (l'ultimo porta la firma del presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro nel 1997) a restituire la stele al suo legittimo proprietario, ovvero il popolo d'Etiopia. Per decenni i vari governi hanno sollecitato l'applicazione del trattato di pace coni. l'Etiopia del 15 settembre 1947. vero che Amedeo d'Aosta parl di un dono che il Negus Hai-l Selassi avrebbe fatto oralmente all'Italia nel 1969. Ma, dopo il colpo di Stato che lo spodest, tutti i capi di Etiopia sono tornati al punto di
partenza: perch smontare la stele senza sapere come e quando restituire il monumento alla buca che gi lo aspetta ad Axum?
Chi stato nella citt santa etiopica (ma basta aver parlato con qualche uomo politico ad Addis Abeba) sa bene come il ritorno della stele rappresenti un simbolo di peso psicologico inimmaginabile per noi italiani.

L'Etiopia storicamente non ha mai subito alcuna invasione nella sua storia secolare. Tranne quella italiana. E secondo l'opinione pubblica etiopica la ferita si pu sanare solo con la cancellazione definitiva di ci che viene considerato un oltraggio. Proprio per questo all'opera di destrutturazione della stele occorreva accompagnare una accurata pianificazione del trasporto. Arrivando ad Axum, si rimane colpiti dal nuovo, fiammante aeroporto intitolato all'imperatore Giovanni IV: marmi, legni, bagni eleganti. La prova pi evidente di come tutto sia pronto per l'avvenimento pi atteso. Che chiss quando si realizzer.

A volersi divertire, usando l'arma del sarcasmo, si potrebbe tirar fuori la relativa facilit con cui la stele nella primavera 1937 venne presa in consegna dalle truppe italiane ad Axum e trasportata in cinque tronconi a Roma per via d'acqua (partenza da Massaua e arrivo a Napoli dopo diverse settimane). vero che ora le circostanze internazionali impediscono un analogo tragitto.

Ma altrettanto vero che smontare qualcosa che va restituita senza organizzare la consegna sembra un raggiro peggiore dei tanti rinvii di cui fatta la vicenda



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news