LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - Patrimonio dell’intera costa
9 feb 2010, CORRIERE DEL MEZZOGIORNO Salerno

Caro direttore,

con maggior coraggio, l’auditorium «Oscar Niemeyer» di Ravello andrebbe intitolato non solo al suo progettista ma anche alla Costa d’Amalfi. Non me ne vogliano i ravellesi, ma quella costruzione è già, di fatto, patrimonio dell’intero territorio della costa e non di un Comune solo. Non è certo una novità attribuire alle opere di Niemeyer un valore urbanistico e sociale, che trasbordi i meriti strettamente architettonici delle stesse. Ma in questo caso, più che in altri (più o meno riusciti tentativi), l’architetto brasiliano potrebbe un giorno vantarsi (gli auguriamo non nell’aldilà) di essersi sovrapposto a molti secoli di storia locale. L’auditorium Niemeyer ha tutte le caratteristiche per attribuirsi tale valore divenendo in breve tempo un’architettura capofila, capace di sfondare il muro degli steccati campanilistici e aiutare i comuni della costa a ragionare come un unico complesso abitativo e ambientale. Gran parte dei problemi della costiera, infatti, può ricondursi a una gestione frammentaria e disordinata della risorsa ambientale e turistica. Un territorio di 20.000 abitanti, senza soluzione di continuità e con riferimenti identici per la maggior parte dei suoi servizi primari (sanità, trasporti, eccetera) non può continuare a rivendicare, per bocca di molteplici unità, identità e obiettivi differenti, esprimendo (quando ci riesce), con cattiva consuetudine, molteplici, discordi rappresentanti politici negli enti di governo. L’unità territoriale che si manifesta in tutto il suo meraviglioso scenario attende da anni di trovare segnali culturali che rappresentino il marchio della costa nel suo complesso. Di fatto la costa d’Amalfi è già una «città» nel senso più letterale del termine, per storia, cultura, tradizioni, caratteristiche costruttive dell’abitato. Pur nella complessità geologica del territorio la costa cresce o si deprime in modo unitario senza eccezioni di rilievo e le conseguenze delle opere infrastrutturali, ad esempio, di Ravello o di Amalfi, ricadono con violenza su tutti gli altri comuni. La città costa d’Amalfi non può, dunque, che riporre grandi aspettative dal nuovo auditorium: l’indotto non potrà non riguardare i comuni limitrofi, non solo nel settore turistico o commerciale ma come vero «motore» per una serie di trasformazioni strutturali, una su tutte: il collegamento in cabinovia da Minori, opera già prevista più di vent’anni fa e mai realmente calendarizzata.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news