LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Statue del Pincio, nuovi sviluppi.
Paolo Brogi
Corriere della Sera 16-LUG-2004

Vandalismo, s, ma con 72 ore di anticipo. Lo sfregio avvenuto venerd notte 9 luglio e non luned 12. E i pezzi mancanti, che si temevano asportati per vendetta o scalpo dagli ignoti vandali, erano gi stati recuperati dai vigili urbani gi sabato mattina. Da allora si trovano nel comando del I Gruppo della polizia municipale. Marted mattina poi avvisati da un passante sono intervenuti a loro volta i carabinieri di Roma Centro e hanno raccolto altri frammenti rimasti per terra. Sollievo ieri sera, alla notizia del recupero dei reperti, che consentiranno un restauro finora in forse, stato espresso dal sovrintendente comunale Eugenio La Rocca.
E cos, alla luce della retrodatazione del gesto, emerge anche un possibile movente del raid: venerd sera la polizia municipale aveva chiuso la rampa d'accesso del Pincio, impedendo almeno fino alle due di notte il passaggio alle comitive che si esibiscono avanti e indietro a bordo delle loro berlinette.
Forse la mano che ha lanciato il sampietrino appartiene a uno scorrazzatore del Pincio, arrabbiato per l'improvviso impedimento notturno.
La sorpresa ieri era in via Montecatini, la piccola traversa di via del Corso dove ha sede il comando dei vigili del I Gruppo. Era al primo piano, in fondo a un lungo corridoio, nell'ufficio del comandante Angelo Giuliani. I pezzi di marmo scomparsi dopo il raid vandalistico erano allineati su una cassapanca accanto alla scrivania: l'avambraccio, un dito, una mano, lo scettro spezzato in due tronconi, due pezzi di ali.
A depositarli nell'ufficio del loro comandante sono stati due vigili motociclisti del gruppo, Alberto Tato e Pier Luigi Demmetta.
Sabato mattina alle 10 passavano in moto sulla rampa del Pincio e hanno visto in quell'incavo del ninfeo, all'inizio della salita, tutti quei resti del tiro ai bersaglio notturno contro le tre statue prese di mira.
Erano quanto restava del danneggiamento avvenuto nella notte di venerd.
E poi? Poi alla sera abbiamo stilato un rapporto - spiega Giuliani - E il rapporto partito per posta interna il luned mattina. Indirizzato al comandante della polizia municipale Aldo Zanetti e alla soprintendenza comunale. Comunicava che i pezzi erano a disposizione per il ritiro. Il giorno dopo un passante, un impiegato dell'Acca, notava a sua volta lo scempio effettuato nel ninfeo d piazza del Popolo e provvedeva prontamente ad avvertire la stazione mobile dei carabinieri della piazza. E cos veniva effettuato un secondo recupero di resti consegnati ai tecnici della soprintendenza. Mistero risolto.



news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news