LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLOGNA - Il presidente di Legacoop: "Crisi seria, la politica smetta di rimpallarsi le colpe"
LUCIANO NIGRO
GIOVEDÌ, 11 FEBBRAIO 2010 LA REPUBBLICA - Bologna




Calzolari striglia i partiti "Non lasciate la città un anno a bagnomaria"


«Privare la città del diritto di voto non serve a nessuno. I partiti la smettano di rimpallarsi le colpe e trovino un accordo sulla data. A chi serve tenere Bologna a bagnomaria?». Alza la voce Gianpiero Calzolari, presidente di Legacoop.
Perché il commissariamento suscita tante ansie, Calzolari?
«Sono gli effetti di un stop amministrativo a preoccupare. A Bologna ci sono più cassintegrati che altrove, molti diventeranno disoccupati. L´edilizia è ferma, le licenze sono un terzo dell´anno precedente. Aumentano gli sfratti, i fallimenti, i protesti. La crisi è un problema vero».
Lo dice al centrodestra che frena?
«Anche a De Maria. Il Pd che non può dire: è colpa del governo. E´ interesse di tutti trovare la quadra».
Dunque?
«Basta con la ricerca dei colpevoli. E´ chiaro a tutti che se siamo a questo punto la responsabilità è della maggioranza. Ma la responsabilità di uscirne è di tutti. E non c´è altra via che il voto. Anche perché il Cinzia-gate, a parte i risvolti giudiziari, ha messo in luce i limiti di questa classe dirigente».
Delbono lo avete sostenuto anche voi.
«Io dissi che non avremmo schierato la cooperazione. Vale anche oggi. Poi c´è la sensibilità di ognuno, ma l´idea di schierarsi a prescindere non andava bene dieci anni fa, figuriamoci oggi».
Sita è assessore ed è un possibile candidato.
«Non c´è un candidato della Lega e di Sita ce ne sono tanti in città. Bologna ha tante energie, ma la politica ha smesso di cercarle. In passato un architetto come Cervellati, un urbanista come Campos Venuti, venivano chiamati a disegnare la città. Ci si rivolgeva a Nino Loperfido per costruire un nuovo welfare. Oggi la politica si chiude in se stessa e poi spera in commissari che non servono a nessuno».
Parla al centrosinistra?
«Vorrei due squadre che giocano il meglio di cui dispone la città e poi i cittadini decidano. Purtroppo non è quello che stiamo vedendo. Si pesta sempre nello stesso mortaio».
Per il Pdl temete che il commissario scopra qualche altarino.
«A Bologna il centrodestra ha governato per cinque anni, il tempo per aprire i cassetti c´è stato. Prima e dopo. Ora sarebbe un guaio tagliare fuori gli elettori. Nel mondo, non solo qui, la politica glie l´ha data su, non è più in grado di dettare le regole all´economia. Io vorrei un politica forte e autorevole, non ricattabile. Bologna questo può riprenderselo: i suoi abitanti sono orgogliosi della loro città. Poi vinca il migliore».
Cosa cambia con il commissario? Non è che vi interessa solo l´urbanistica, il mattone?
«Vuole un esempio? Il teatro Duse: se c´è una giunta si può provare a salvarlo, altrimenti chiude».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news