LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PALERMO - Il caso Daverio "esperto" per Festino e Kals'Art, estromesso il numero due della giunta
12 febbraio 2010, LA REPUBBLICA - Palermo

È guerra fredda con Scoma il sindaco avoca i Grandi eventi



DICONO che per il vice sindaco Francesco Scoma la notizia sia stata una doccia fredda.

Perché non si era reso conto che quella delibera arrivata ieri in giunta con un titolo generico, "Riorganizzazione degli uffici e dei servizi", conteneva uno "sgambetto": il sindaco Diego Cammarata ha deciso di riprendersi i Grandi eventi che pochi mesi fa aveva affidato a Scoma. Una delega di peso, almeno per il sindaco che non li aveva mai ceduti a nessuno, che aveva segnato l'ascesa irrefrenabile del deputato regionale arrivato al Comune per studiare da futuro primo cittadino. Un'ascesa che, dall'inizio dell'anno, ha subito una brusca frenata. Nel giorno in cui Cammarata si riprende i Grandi eventi, arriva al Comune, dopo un lungo iter burocratico che ne ha rallentato la nomina, il critico d'arte Philippe Daverio, nominato ieri, con una determina sindacale, «esperto del sindaco per l'immagine della città, il Festino, Kals'Art e gli spazi espositivi». A Scoma è rimasto solo il Turismo che, senza gli eventi, conta ben poco.

Daverio, che riceverà come "esperto" un compenso annuo di circa 64 mila euro, come fissato dalla legge, diventerà il braccio destro del sindaco per il rilancio degli spettacoli. L'ufficio torna sotto la gestione diretta di Cammarata e sarà inglobato nella neonata struttura a servizio del vice capo di gabinetto, ruolo che sarà affidato a Maddalena Di Liberto, dirigente fedelissima del sindaco.

Non una telefonata. Scoma avrebbe appreso dello "scippo" solo a cose fatte. E dire che la grande partita del vice sindaco era stata giocata anche sugli eventi. Era stato Scoma a intestarsi la battaglia sulle luminarie e l'albero di Natale, racimolando 300 mila euro dal fondo di riserva per accendere le luci della città durante le feste. Ed era stato sempre lui, dopo lo schiaffo dell'assessore regionale Nino Strano che gli aveva soffiato il marchio Kals'Art organizzando da sé la rassegna, a spendersi per organizzare un Capodanno last minute in piazza Politeama.

Proprio la partita di Kals'Art, con Strano che ha accolto in cartellone solo la rassegna teatrale organizzata da Gianni Nanfa come chiesto da Scoma, avrebbe indispettito il sindaco cominciando a logorare i rapporti tra due, fino a quel momento ottimi. Da allora, tra Scoma e Cammarata qualcosa è accaduto. Dieci giorni fa sono arrivati a scontrarsi anche sul mercatino dell'antiquariato di piazza Unità d'Italia: Scoma aveva firmato un'ordinanza che lo autorizzava per un solo giorno, ma subito dopo Cammarata ha stilato di suo pugno una direttiva che ha costretto il suo vice a fare retromarcia e a concedere l'autorizzazione per quattro giorni. Ed è stato scontro anche sui pass: con Cammarata che non vuole politici in corsia preferenziale e Scoma che, all'inizio, aveva invece optato per una linea più morbida. Al suo vice, forse, il sindaco rimprovera di essersi preso tutta la scena: dopo la decisione di chiudere il centro alle auto il sabato e la domenica, i commercianti di via Roma si sono rivolti al vice sindaco per chiedere anche loro un'isola pedonale.

La delibera varata ieri dalla giunta è propedeutica alla rotazione dei dirigenti: oggi scadono i mandati biennali di tutti e 120 i burocrati. E oggi Cammarata firmerà le nuove nomine. Oltre all'ascesa della Di Liberto, ci saranno cambi importanti: dalla guida del Personale, che dovrebbe andare ad Antonio Mercurio, a quella dell'Urbanistica, che dopo l'addio di Federico Lazzaro andrà a Vincenzo Polizzi.



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news