LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - CEMENTIFICAZIONE. Terreni diventati edificabili Il pezzo forte è in via di Gello
SABATO, 13 FEBBRAIO 2010 IL TIRRENO - Pisa


PISA. Una parte del piano di alienazione dei beni patrimoniali del Comune ha già superato la prima fase per poi essere avviata verso il bando di gara.
Infatti, il consiglio comunale ha approvato lo scorso dicembre una variante al regolamento urbanistico con lo scopo di valorizzare determinate aree. Per questo motivo, alcuni terreni sono stati resi edificabili per renderli più appetibili ai futuri acquirenti.
Sul sito del Comune, ci sono le “schede norma” di questi beni. Sono 12 e quella più consistente è la numero 9 che riguarda via di Gello. Tutta l’area comunale che sarà messa in vendita si estende su 16.100 metri quadrati. Di quest’area, 6.760 metri quadrati saranno destinati alla costruzione di appartamenti privati, mentre 2.900 metri quadrati andranno finalizzati al patrimonio di edilizia residenziale pubblica. La stima indica 148 appartamenti.
Un’altra area consistente che sarà posta in vendita è in via Norvegia (scheda norma n.5). I metri quadrati di terreno che andranno sul mercato sono 4.500 di cui 1.350 saranno utilizzati per la costruzione di appartamenti (la stima è di 20 alloggi).
Interessante anche la scheda n. 13 per un’area di mille metri quadrati in via Milazzo a Marina di Pisa. La metà di quest’area è edificabile e il piano prevede la costruzione di 8 appartamenti.
Tutte le altre schede sono piccole proprietà in cui, al massimo, si può realizzare un piccolo fabbricato in piazza Sant’Omobono (nella foto).
Il pezzo forte di questo piano di dismissioni su cui punta l’amministrazione riguarda via di Gello. Facendo una stima del terreno edificabile messo in vendita a un prezzo di 900 euro al metro quadrato, i 6.760 mq destinati ai privati potrebbero fruttare fra i 5-6 milioni di euro, una vera manna per le casse dell’amministrazione comunale. Ma, ci sono ancora degli obblighi burocratici da espletare.
«Dovrà essere assunta - spiega infine l’assessore ai lavori pubblici, Andrea Serfogli - una delibera dal consiglio comunale che approverà la decisione di vendita dei beni e la relativa stima».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news