LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

URBANISTICA & AFFARI. Sono 23 in quattro anni i piani votati dalla commissione Urbanistica
ORIANA LISO
DOMENICA, 14 FEBBRAIO 2010 LA REPUBBLICA - Milano




Palazzine, garage e case tutte le pratiche sotto esame



L´organismo ha sbloccato altri progetti che erano stati bocciati in precedenza dai Consigli di zona Il collega Gallera: "Abbiamo sempre deciso dopo le valutazioni tecniche"


L´ultima pratica, esaminata il 22 gennaio scorso, è quella di una richiesta per costruire un nuovo edificio - cinque piani, più sottotetto e piano interrato - in via Gozzadini, zona 7. Le più vecchie, invece, risalgono al 17 novembre 2006, quando da pochi mesi Camillo Milko Pennisi era stato nominato presidente della commissione Urbanistica di Palazzo Marino. Una manciata di pratiche - 23, quelle censite dagli uffici del Comune - con un iter identico a quella di via Broglio 10, l´ex magazzino che l´imprenditore Basso voleva fortemente trasformare in appartamenti, tanto da pagare una tangente a Pennisi per assicurarsi il via libera. Interventi di medio, piccolo calibro: non certo i grandi ambiti di trasformazione edilizia del Piano di governo del territorio (su cui anche la commissione ha molto lavorato, tanto che a dicembre in aula il sindaco Moratti aveva ringraziato anche il presidente Pennisi «per l´impegno profuso»). Progetti proporzionati, si potrebbe dire, a una mazzetta da 10mila euro, sia nelle dimensioni che nei costi. Ed è per questo che gli investigatori spulceranno l´elenco di quelle pratiche, per rintracciare gli imprenditori e le società edilizie che sono dietro ognuno di queste palazzine.
In meno di quattro anni di lavoro la commissione ha esaminato le richieste di "permessi a costruire" che i singoli Consigli di zona, invece, avevano bloccato. Lo vuole la procedura: quando i Consigli danno parere negativo - per i motivi più disparati - la richiesta passa agli uffici del settore Urbanistica per le valutazioni e, se non ci sono irregolarità, da qui passano nella commissione presieduta, fino a pochi giorni fa, da Pennisi. È andata così per una piccola ristrutturazione edilizia in via Padova, autorizzata due anni fa; e così anche per una "nuova residenza di sei piani più piano terra e due interrati" in via Comune antico e in via Cialdini, dove una srl ha ottenuto la concessione per costruire un residence di quattro piani da 2300 metri quadri con box (entrambe in zona 9, come via Broglio). Nuove residenze con il voto favorevole della commissione anche in zona 3 (via Gallina) e in via Nervesa, 8 piani più due di garage, un parcheggio in via Stephenson, zona 8. Progetti che hanno avuto pareri favorevoli ma non vincolanti (per altri l´iter è in corso): di fatto, quindi, il potere "legale" - in tutti questi casi - può essere stato solo quello di mettere in calendario al momento giusto la trattazione della pratica. Altra cosa - e questo lo stabiliranno gli investigatori - è se nel caso di via Broglio o di altre abbia fatto pressioni con qualcuno per l´approvazione.
Agiva da solo, Pennisi? All´imprenditore Basso avrebbe detto che la tangente andava divisa con altri, in commissione. Un´accusa generica che il capogruppo del Pdl Giulio Gallera respinge con forza: «In commissione ho sempre votato in base alle valutazioni di congruità fatte dagli uffici». Posizione condivisa dal capogruppo dell´Udc Pasquale Salvatore: «Quando ho preso parte a quel tipo di votazioni ho sempre fatto interventi con competenza e coscienza».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news