LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MILANO. Pennisi, Pdl, presidente della commissione urbanistica che si occupa dell'Expo
di Davide Milosa
12.02.2010 IL MANIFESTO



Appaltopoli a Milano: arrestato un consigliere comunale
Dopo 18 anni a Milano torna l'incubo di Mani pulite. Come allora: mazzette ripetute, continuate e intascate per agevolare pratiche edilizie. Questa l'accusa che ha portato all'arresto di Camillo Milco Pennisi, consigliere comunale del Pdl e soprattutto presidente della commissione sviluppo del territorio. Pennisi è stato bloccato ieri pomeriggio, mentre, in compagnia della propria segretaria (indagata), intascava 5.000 euro di mazzetta, seconda tranche di una tangente di 10.000 euro presa per agevolare una pratica per la costruzione di un palazzo nel quartiere universitario della Bovisa.
L'arresto di Pennisi, 47 anni di Mondovì, da 13 in consiglio comunale, laureato e con un master d'impresa organizzato da Publitalia, potrebbe essere solo l'avvio di un'inchiesta molto più vasta e che, a quanto sostengono fonti giudiziarie, potrebbe allargarsi agli appalti di Expo 2015. Torta golosissima sulla quale, nella mattinata di ieri, si è allungata l'ombra di Guido Bertolaso, il capo della protezione civile indagato nell'inchiesta sul G8 alla Maddelena. Notizia subito smentita dall'onorevole Lucio Stanca, amministratore delegato della Spa che gestirà i lavori di Expo. Ma certo resta il sospetto di un appaltopoli strisciante che dalla Sardegna arrivi fin sotto la Madonnina.
In serata Pennisi è stato interrogato dai finanzieri che poco prima erano usciti dalla sede consiliare del Pdl portandosi via anche un computer. Per lui l'accusa è quella di concussione. L'indagine è scaturita da un esposto fatto lunedì scorso dallo stesso imprenditore che ha pagato la tangente e che ai finanziari ha portato il video del primo pagamento, avvenuto in via Montenapoleone con il consigliere Pennisi che riceve i soldi nascosti dentro un pacchetto di sigarette. Ieri, invece, i 5.000 euro li ha intascati all'interno di una nota libreria del centro. In quel momento gli investigatori lo hanno fermato.
Nel decreto di fermo si legge di una ristrutturazione immobiliare bloccata da quattro anni e che Pennisi avrebbe promesso di sbloccare in cambio di denaro. All'imprenditore il consigliere fa subito notare che la cosa può andare in porto solo a seguito del pagamento di 10.000 euro. Un particolare che alimenta il sospetto, sostengono i magistrati, di un vero e proprio sistema Pennisi per la gestione delle pratiche edilizie.
E in effetti il ruolo ricoperto dal consigliere del Pdl, con la passione per il Milan e la bella vita, è proprio quello di portare in aula i permessi a costruire che hanno ricevuto parare negativo. Di più: attualmente in Consiglio comunale è in discussione il Piano di governo del territorio, ovvero il progetto che ridisegnerà l'urbanistica di Milano da qui ai prossimi decenni, visto che l'ultimo Pgt è del 1984.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news