LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VICOPISANO. Ultimi collaudi al teatro Verdi ristrutturato dal Comune
VENERDÌ, 19 FEBBRAIO 2010 IL TIRRENO - Pisa



L’inaugurazione entro dicembre, speso un milione di euro








Sono in fase di collaudo le strutture restaurate del vecchio teatro Verdi. A settembre 2008 è stato aperto il cantiere dello storico teatro, l’edificio che agli inizi del ’900 era la sede della scuola di musica Giuseppe Verdi e che dopo la seconda guerra mondiale, fino agli anni ’80, è stato gestito come cinema.
L’amministrazione comunale si impegna ad inaugurarlo entro la fine del 2010, offrendo così alla cittadinanza un nuovo teatro e centro polivalente.
«Attualmente siamo in fase di collaudo degli interventi strutturali fatti fino ad oggi sull’edificio. Prevediamo di concludere entro marzo il collaudo delle strutture restaurate e, in seguito, metteremo a gara i lavori mancanti, che riguardano il completamento degli impianti, elettrico e di climatizzazione, delle rifiniture e degli arredi interni», commenta il sindaco Juri Taglioli.
«Durante i lavori è stato necessario presentare una variante al progetto a causa del ritrovamento di materiale archeologico sotto l’edificio: alcune mura perimetrali di un quartiere frutto di un ampliamento urbanistico che Vicopisano ebbe fra il 1300 e il 1400 e che testimoniano la ricchezza archeologica del borgo medievale. Il ritrovamento ha comportato finanziamenti extra e ulteriori lavori, fatti in accordo con la Soprintendenza e finalizzati a inglobare all’interno dei vani una piccola porzione dei resti in quanto rappresentanti un apparato murario di particolare interesse architettonico», aggiunge la responsabile del servizio tecnico architetto Marta Fioravanti. «Da qui, anche uno slittamento di vari mesi per la conclusione dei lavori».
Per il restauro dell’edificio il Comune ha avuto un finanziamento di 750mila euro dalla Regione Toscana e ha aggiunto in proprio ulteriori trecentomila euro circa.
Il nuovo edificio arricchirà la vita culturale e sociale del comune.
Sia cittadini sia associazioni disporranno, in pieno centro storico, di uno spazio che ospiterà rassegne teatrali, musicali e cinematografiche. Vi si organizzeranno convegni, così come laboratori, corsi vari e incontri sulla genitorialità e i disagi adolescenziali.
Sarà un centro che creerà opportunità di socializzazione e aggregazione.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news