LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Galliera riduce il progetto: addio monoblocco e più verde
19/02/2010 IL SECOLO XIX


svolta sul nuovo ospedale di carignano
Previsti padiglioni di tre piani collegati tra loro. Ok del soprintendente

vincenzo galiano

ADDIO AL "MONOBLOCCO" da undici piani (di cui cinque interrati) che aveva suscitato polemiche e proteste a Carignano e in Comune. Il progetto del Nuovo Galliera, riveduto e corretto in base alle indicazioni di Tursi, prevede al posto del contestato "biscione" quattro o cinque edifici più piccoli, tra loro collegati, e di altezza non superiore ai tre piani. Il tutto circondato da verde; nel sottosuolo i parcheggi.
Rispetto allo studio di fattibilità presentato nel 2008 al Comune dalla direzione del Galliera, il piano bis di ristrutturazione-ricostruzione dell'ospedale di Carignano prevede una sensibile riduzione dei volumi. Ciò sarà possibile grazie ad un più esteso riutilizzo - sempre rispetto all'ipotesi originaria bocciata dall'amministrazione comunale e dal locale comitato di cittadini - degli spazi del vecchio ospedale. Su questo fronte, in particolare, si sono concentrate le "raccomandazioni" di Giorgio Rossini, soprintendente ai Beni Architettonici della Liguria, che mercoledì ha preso parte con Comune e Regione a un vertice sul futuro ospedale. In occasione dell'incontro sono state illustrate le linee generali del piano di restyling, firmato dalla cordata di aziende vincitrici dell'appalto: la spagnola Pinearq (capofila), le genovesi D'Apollonia e Obr (Open building research) e la Steam di Padova.
Proprio ieri il Tar ha confermato il rigetto del ricorso presentato dal gruppo Mithos (che fa riferimento all'archistar danese Larsen Henning), che si area aggiudicato in prima battuta l'appalto da due milioni di euro con uno "sconto" del 71 per cento ma che era stato poi escluso dalla direzione ospedaliera per "eccesso di ribasso".
«Siamo lieti che il Tar, dopo aver bocciato la richiesta di sospensiva, abbia confermato la decisione anche nel merito», commenta a caldo il direttore generale del Galliera, Adriano Lagostena: «Non possiamo esclude, ovviamente, un ricorso al Consiglio di Stato da parte di Mythos ma certamente, ora, lavoriamo più tranquilli». La bozza progettuale esaminata mercoledì recepisce - a quanto pare - i vincoli urbanistici e paesaggistici contenuti nella variante approvata il 28 maggio scorso dal consiglio comunale. Dal soprintendente Rossini, un primo giudizio positivo: «Le altezze sono state ridotte, non ci sono interferenze con le visuali panoramiche, i corpi storici dell'ospedale e Villa Croce».
Per ridurre i volumi (nella prima versione si parlava quasi di un raddoppio, da 342 mila a 633 mila metri cubi) sarà riutilizzato per funzioni amministrative il padiglione San Filippo.





news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news