LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Piani urbanistici intesa porto-Tursi
19/02/2010 IL SECOLO XIX


varato un pool di esperti
Tecnici dei due enti al lavoro insieme
PROVE di pace tra la città e le banchine: sei tecnici dell'Autorità portuale inizieranno a lavorare nei prossimi mesi per "collegare" e integrare il piano regolatore del Comune e quello del porto. Ieri la giunta comunale ha licenziato un accordo che prevede la pianificazione integrata dei due sistemi urbanistici. I sei tecnici lavoreranno all'interno della struttura di Urban Lab ed è la prima volta che una grande città decide di far camminare assieme questi due strumenti di pianificazione territoriale. D'altronde, il muro contro muro non paga ed è costato caro, negli anni passati, alla città. Un esempio è l'ampliamento del porto di Voltri, fortemente voluto dall'allora presidente dell'Autorità portuale Giuliano Gallanti, licenziato dal Comitato portuale ma poi mai realizzato a causa dell'ostilità degli abitanti del Ponente. Un film che il sindaco Marta Vincenzi e il presidente del porto Luigi Merlo non vogliono ripetere. Già nei mesi scorsi Merlo aveva annunciato che mai avrebbe proposto un nuovo piano regolatore portuale "contro" la città per poi vederselo bocciare. L'accordo annunciato ieri è la traduzione pratica di questa intenzione.
Ci sono due piani di lavoro: nell'immediato, i tecnici dell'Authority lavoreranno all'interno dell'Urban Lab sui progetti che riguardano la darsena nautica e quindi Piazzale Kennedy, Calata Gadda, le crociere a Ponte Parodi e l'Hennebique, il riassetto dello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente e il nuovo porto per i traghetti a Voltri. «Lavorare ognuno per conto suo, come se il piano portuale e quello urbanistico non avessero punti d'incontro, è un modo di lavorare vecchio che vogliamo archiviare» spiega Merlo.
Questo per l'immediato, ma nel lungo periodo lo scopo è armonizzare il Puc del Comune e il nuovo Piano regolatore portuale in modo da presentare i due progetti assieme, come fossero uno, per la Valutazione di impatto ambientale strategica, la Vas. Nel costruire questo percorso, le istituzioni hanno coinvolto, tra gli altri, Legambiente, una delle associazioni più critiche negli anni passati riguardo i progetti di ampliamento dello scalo marittimi. A Genova e non solo. Ma nella partita sono coinvolti anche la Regione e la Provincia in particolare che sta sviluppando il piano energetico ambientale dove l'uso di fonti alternative in banchina (ad esempio l'uso di pale per l'eolico sulla diga) è uno degli elementi caratterizzanti.





news

25-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news