LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Palazzo Pitti, si alza il sipario Restauro pagato dagli sponsor
Letizia Cini
La Nazione 22/02/2010

SPONSOR per l'arte, avanti tutta fra le polemiche. In anticipo di due mesi rispetto agli accordi con la soprintendenza ai Beni architettonici, in questi giorni è in programma la riconsegna delle facciate di Palazzo Pitti. Dopo oltre due anni di lavoro e circa 400mila euro utilizzati per le spese di restauro (grazie al sostegno di sponsor), la Media Firenze Group Italia si è addossata il costo dell'intervento di 750mila euro, senza gravare sulle casse pubbliche. «Merito dell'intervento di diverse aziende, che hanno acquistato gli spazi pubblicitari delle gigantografie artistiche sistemate sui ponteggi, consapevoli che il ricavato sarebbe stato destinato al restauro di Palazzo Pitti», spiega Gregorio Salimbeni, amministratore di Media Firenze e presidente dalla Fondazione per i beni culturali RestArte Onlus (www. restArte.org). Sempre la Reggia dei Medici è stata al centro di un programma di sponsorizzazione chiamato FirenzeFashion, iniziativa firmata dallo stesso gruppo fiorentino, che prevede la realizzazione di eventi volti a raccogliere finanziamenti. Così nelle casse sono arrivati 75 mila euro da impiegare nel restauro del cortile dell'Ammannati. «Su questo progetto riprende Salimbeni Media Firenze dal 2007 ha abolito il proprio ritorno commerciale, dirottandolo permanentemente su una nuova figura, la Fondazione restArte onlus. Anche il Comune ha beneficiato delle nostre sponsorizzazioni: il restauro del Monumento ai Caduti in piazza dell'Unità d'Italia, della statua del Goldoni nell'omonima piazza e del gruppo di sculture di piazza della Signoria. Quest'ultimo inaugurato lo scorso anno dall'allora assessore Eugenio Giani che, in quell'occasione, indicò il Biancone come futuro restauro da realizzare. Operazione difficile, tanto che il Biancone è ancora lì, bisognoso di cure... Ma questa è un'altra storia». La mancanza di fondi e di moderni mecenati. Dopo innumerevoli inviti, è scesa in campo la Media Firenze: «Che, dai primi mesi del 2009 sottolinea Salimbeni, è concentrata nell'impegno per la copertura dei costi di rifacimento dell'intonaco del Corridoio Vasariano (tratto su Ponte Vecchio), rispondendo tempestivamente con un intervento immediato, per evitare l'utilizzo parziale del Ponte stesso per la caduta di piccole parti». Costo dell'operazione 500mila euro «Di cui oltre i 80mila di lavori, cifra che sarebbe stata coperta interamente da fondi privati tramite l'accordo tra soprintendenza e Media Firenze che prevede uno spazio pubblicitario sui ponteggi per tutta la durata dei lavori», sospira l'amministratore. Ma... «L'operazione si duole il portavoce di MediaFirenze , condivia a monte e con molta fatica (nel 2008/2009) tra tutti gli amministratori fiorentini e i commercianti di Ponte Vecchio, avrebbe azzerato i costi per la soprintendenza. Le problematiche sorte hanno compromesso la sponsorizzazione, penalizzandone l'operatività. Infatti, tutti gli operatori impegnati nella ricerca di risorse private sanno benissimo che i programmi condivisi e approvati devono essere rispettati, per evitare che le modifiche durante i lavori in corso creino due effetti negativi: il primo di destabilizzare gli operatori che gestiscono il progetto, il secondo, ancor più dirompente, ledere la credibilità dei progetti fiorentini».
«GRAZIE al Comune conclude Salimbeni c'è un'autorizzazione fino a giovedì, da rinnovare fino al termine dei lavori, permettendo così l'esposizione pubblicitaria volta a sostenere il restauro programmato. L'ultimo allestimento del cantiere, a gennaio, è stato firmato da un noto brand di livello e qualità (Rolex, ndr). Tuttavia, a oggi, nuovamente si è blocco tutto: le autorità non si esprimono sulla pubblicità e sul destino di questa operazione che rischia di paralizzare Ponte Vecchio per mesi».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news