LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA. Giglio, mai resa pubblica la revisione
22-02-10, il tirreno Lucca










Nel mirino dei consiglieri comunali Teresa Leone e Paolo Moriconi la situazione del Teatro del Giglio, sulla quale chiedono chiarimenti all’assessore Letizia Bandoni e al presidente della commissione cultura. «Ci sono dei comportamenti amministrativi che appaiono incomprensibili, perché privi di una qualsiasi logica apparente; a meno che non ne nascondano un’altra che apparente non è - dicono Leone e Moriconi -. Circa un anno fa, nel momento in cui più forte infuriava la polemica sul fabbisogno del Teatro del Giglio (un milione e 600mila euro), di cui si discusse lungamente in commissione finanze e cultura in vista dell’approvazione del bilancio di previsione, fu approvato dal consiglio comunale un ordine del giorno di indirizzo molto ampio per l’azienda speciale Teatro del Giglio, alla stesura del quale collaborò molto responsabilmente anche l’opposizione, in considerazione del fatto che ritenevamo (e riteniamo) il teatro un bene culturale fondamentale per la città». I due consiglieri di opposizione ricordano che la maggioranza e l’amministrazione vollero inserire in quel documento anche l’affidamento di un incarico di revisione dell’attività dell’azienda speciale «un controllo peraltro che, sulle aziende speciali, dovrebbe essere effettuato regolarmente con cadenza triennale, per via amministrativa, almeno stando al decreto legge 786». A distanza di quasi un anno dei risultati di quella revisione ancora non si sa niente e Leone e Moriconi chiedono quella revisione è stata effettuata, perché sembra essersene persa traccia. «Sarebbe assai grave - affermano - che l’amministrazione non avesse ancora provveduto, visto che quel passaggio sembrava, per la maggioranza e per l’amministrazione stessa, un momento imprescindibile. Così come sarebbe del tutto sensato, se a distanza di un anno, in prossimità del nuovo bilancio di previsione, si ritornasse sugli indirizzi dell’ordine del giorno di cui si è detto per verificare quanto è stato realizzato in termini di elaborazione di un progetto culturale, finalmente riconoscibile, per il teatro. Altrettanto interessante sarebbe sapere quel che è stato fatto in vista dell’apertura del teatro alle istituzioni culturali cittadine e per la valorizzazione del patrimonio musicale rappresentato dai musicisti lucchesi (da Puccini in primo luogo)». I due consiglieri chiedono infine come si è concretizzata la collaborazione con gli altri teatri nazionali e stranieri per la valorizzazione delle professionalità di alto livello presenti all’interno del teatro.



news

20-02-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 febbraio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news