LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISTOIA. «Urbanistica, è ora di decidere»
MERCOLEDÌ, 24 FEBBRAIO 2010 IL TIRRENO - Pistoia





Il coordinatore Pd Bruni auspica tempi rapidi per il regolamento «Sul viale Adua sì a limiti allo sviluppo, no a ingessature»




La discussione e l’approfondimento vanno bene, ma ora è arrivato il momento di decidere. Lo sostiene il coordinatore del Pd comunale Paolo Bruni, che così interviene sul dibattito aperto da settimane in città attorno al regolamento urbanistico e in particolare alle scelte per i supermercati.
Il Pd dà un giudizio complessivamente positivo del lungo confronto svoltosi in commissione: aver discusso così tanto «ha contribuito a fare chiarezza e a migliorare la bozza iniziale». Ora però «è tempo di portare a compimento l’insieme della discussione compiendo le scelte conseguenti».
La questione su cui ci si è più divisi nelle scorse settimane riguarda le medie strutture di vendita, quelle fino a 2.500 metri quadri. Secondo il centrodestra le scelte della giunta Berti lascerebbero aperta la possibilità di nuovi insediamenti per migliaia di metri quadri in più, portando la città ad un eccesso di queste strutture. In particolare, è sul viale Adua che si potrebbero concentrare nuove aperture, in particolare nel centro commerciale Adua (presenti Conad e altri marchi) e alla Coop, dove sarebbe possibile realizzare una vera e propria galleria commerciale.
Di qui la richiesta - finora respinta - di considerare “satura” l’area di viale Adua congelando ogni insediamento.
Secondo il Pd, viceversa, è «responsabile e giustificata la scelta di dichiarare “critica” la zona del viale Adua - al fine di non ingessarla come sarebbe avvenuto accogliendo la richiesta delle opposizioni di considerarla “satura” - per limitarne e guidarne l’ulteriore sviluppo».
Bene, per il Pd, la scelta «di non favorire nessun nuovo insediamento di media-grande distribuzione oltre a quanto già previsto dal vigente Prg (è proprio su questo concetto che centrodestra e giunta Berti si stanno scontrando, ndr) che presto sarà sostituito dal nuovo regolamento urbanistico». Bruni ricorda che «l’adeguamento e la riqualificazione degli esercizi di media-grande distribuzione esistenti sul territorio» è una scelta contenuta nel programma del sindaco e quindi da appoggiare.
Bruni infine auspica che il regolamento urbanistico sia «adottato a larga maggioranza per il bene della città e per essere un utile strumento con il quale dare le risposte necessarie allo sviluppo del territorio e alle richieste di tanti cittadini. Quello che si ritiene politicamente ingiustificabile è la politica del rinvio; sarebbe sbagliato seguire un’opposizione che si attardasse su tale tattica, che avrebbe il sapore elettorale, senza considerare che tale atteggiamento ricadrebbe sulle tasche dei cittadini pistoiesi e non sarebbe utile a favorire le risposte di cui la città ha esigenza».



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news