LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VICENZA — Basilica, altri 5 milioni per chiudere
25 febbraio 2010, la repubblica


La torre dei Tormento diventerà un belvedere



Un’area di accoglienza nel salone degli Zavattieri e una mostra sul recupero del monumento alla torre dei Tormento. Sono questi gli ultimi due capitoli del maxi restauro della Basilica Palladiana annunciati da palazzo Trissino. Agli Zavattieri troveranno spazio la biglietteria e il book office (invece di mostre permanenti, come annunciati fino a pochi mesi fa), ma anche guardaroba e luogo per intrattenere i bambini, mentre nella torre del Tormento ci sarà un panoramico belvedere sui tetti della città. I due interventi vanno a completare i lavori oggi in corso e già finanziati dalla Fondazione Cariverona per 14 milioni e 858 mila euro, diventati 17 milioni e 358 mila euro in seguito ai lavori legati al ritrovamento archeologico di corte dei Bissari. Per completare l’opera, serviranno ora altri 5 milioni di euro (3 milioni e 785 mila euro per la sistemazione dell’area degli Zavatteri e 1 milione e 215 mila euro per il restauro della torre del Tormento) sempre chiesti alla Fondazione Cariverona. «Con questi due interventi la Basilica avrà finalmente tutte le carte in regola per trasformarsi nel magnete e fulcro culturale della città – spiega l’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto - un magnete di respiro internazionale che l’amministrazione Variati vuole consegnare alla città entro il 2011».

La collocazione della biglietteria nell’area del passaggio degli Zavatteri, sul lato sud ovest del piano terra della Domus comestabilis, consentirà di valorizzare anche le facciate della Basilica su piazza delle Erbe e su corte del Bissari. Lì ci saranno biglietteria, book shop, bar e guardaroba, ma potrebbero esserci anche un luogo di intrattenimento per i bambini e un ambiente per le proiezioni di audiovisivi dedicati alle esposizioni del salone superiore. Nella Domus è ipotizzata la nuova scala di accesso al salone superiore metendo anche la corte dei Bissari in diretta relazione con tutto il sistema. Non solo: l’area della corte, dove si scaverà fino a 5 metri di profondità e dove troveranno spazio le centrali impiantistiche, sarà in parte ribassata fino al livello di piazza delle Erbe. Da qui una scalinata e delle passerelle condurranno fino ad uno nuovo ambiente, con tutta probabilità un ristorante, e quindi fino al livello della piazza dei Signori, valorizzando i ritrovamenti archeologici scoperti durante i lavori di restauro. «Per quanto riguarda la torre del Tormento, l’idea è quella di inserire la torre nel percorso di visita della Basilica, sfruttandola come belvedere e spazio per ospitare una mostra permanente sulla storia del monumento palladiano e del suo restauro - conclude Tosetto -. La parte inferiore della torre potrebbe ospitare un’attività commerciale a conferma della volontà di valorizzare la vocazione di piazza delle Erbe».
Silvia Maria Dubois



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news