LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una missione a L'Aquila in una notte
Matteo Forcero
Giornale - Piemonte 26/2/2010

Il Nucleo Beni Culturali della Protezione Civile in soccorso dell'arte abruzzese

Missione speciale nei giorni scorsi per il Nucleo Beni Culturaii della Protezione Civile di Alessandria, impegnato in una verifica e sopralluogo a L'Aquila in seguito al terremoto del 6 aprile scorso, che ha danneggiato parte consistente del patrimonio architettonico cittadino. Un intervento altamente professionale, richiesto proprio per la gravità delle condizioni in cui riversa il capoluogo abruzzese. La situazione in città è ancora disastrosa, è come se avesse subito dei bombardamenti, il centro è sbarrato da posti di blocco del Corpo Militare, è possibile entrare solo accompagnati dai Vigili del Fuoco. L'operazione si presenta molto complicata perchè diversi edifici sono inagibili, quindi risulta problematico l'ingresso per la raccolta sistematica di affreschi, stucchi e altri materiali a terra che, se non recuperati preventivamente, andrebbero perduti compromettendo il risultato finale del restauro. Al momento si stanno mettendo a punto criteri e protocolli di azione per le operazioni necessarie, riducendo al massimo i pericoli. Vi sono già stati incontri tra la dott.ssa Bianca Maria Colasacco della locale Soprintendenza, il personale dell'Ufficio di Emergenza per i Beni Culturali del Dipartimento di Protezione Civile diretto dall'ingegner Luciano Marchetti, i Vigili del Fuoco e gli operatori del Gruppo Alessandrino. Nella missione in Abruzzo è stato coinvolto anche il professor Gianfranco Cuttica di Revigliasco, presidente del consiglio comunale di Alessandria e storico dell'arte, chiamato a portare il proprio contributo in qualità di esperto insieme ad Antonio Terrei e Bartolomeo Riscossa. Tutto è stato fatto in tempi da record, viaggiando in auto di notte per non perdere tempo prezioso. La delegazione alessandrina si è unita al personale dell'ARi (Associazione Restauratori di Italia), rappresentata a L'Aquila dalla presidente CarlaTomasi e dal coordinatore Piero Coronas. Sono stati effettuati sopralluoghi nelle chiese di San Silvestro, di Santa Margherita e della Madonna del Ponte, in condizioni particolarmente difficili. «E’ stato concordato un elenco di priorità - spiega Cuttica di Revigliasco - che potranno vederci impegnati ancora per alcuni mesi. Intanto sono stati sperimentati nuovi criteri metodologici per tentare di acquisire il maggior numero di informazioni e dati per ogni edificio. Dopo l'esperienza della foto «immersiva» (sistema di raccolta dati con riproduzioni a 360 gradi), già realizzata in San Silvestro, si è pensato di acquisire, tramite riprese audiovisive curate dalla MFstudios, elementi utili per un approfondimento successivo e si tenterà anche di costruire una memoria mediatica di tutta l'operazione». Il 19 marzo il Gruppo alessandrino sarà invece ad Asti, all'istituto d'arte «Benedetto Alfieri», per una giornata dedicata alla didattica, con particolare attenzione al corso di rilievo e catalogazione dei beni culturali in caso di emergenza; in serata dibattito aperto alla città.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news