LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CASO LA REGINA: Altri tre anni per il Signor No
Giuseppe Pullara
Corriere della sera, 28/07/2004

Ora il ministro Urbani ha la facolt di prorogare l'incarico al sovrintendente archeologico

Passa il decreto sullapubblica amministrazione, La Regina pu restare al suo posto
Votata al Senato la legge che permette l'innalzamento dell'et pensionabile
La Regina, arriva il primo s ora pronto per la riconferma
Proroga di tre anni, manca solo la firma del ministro Urbani
A meno di cinque ore dalla scadenza, ieri alle 19,30 il Senato ha trasformato in legge il decreto n.136 del 28 maggio in cui si decidono nuove funzioni all'interno della pubblica amministrazione, tra le quali l'innalzamento dell'et pensionabile, per i gradi pi alti, dai 67 ai 70 anni.
Il sovrintendente archeologico di Roma, Adriano La Regina, pu cos aspirare ad una conferma, per altri tre anni, nell'incarico. L'alto funzionario statale, alla guida della tutela archeologica della citt con i maggiori tesori archeologici del mondo, sarebbe dovuto andare in pensione a fine agosto, quando compir i suoi 67 anni. Con la nuova legge si apre per La Regina, sovrintendente dal lontano 1976, la possibilit di restare al suo posto fino all'estate del 2007.
Il direttore generale dei Beni archeologici, Giuseppe Proietti, che anche segretario generale del ministero dei Beni culturali, esprime il vivo auspicio che il professore La Regina venga confermato nel suo ruolo dal ministro Urbani, vi-
sto il grande prestigio che ha guadagnato con il suo insostituibile lavoro. Grande soddisfazione stata espressa a caldo, ieri sera, dagli ambienti capitolini e in quelli degli studiosi. L'interessato aveva olimpicamente espresso, nel giorni scorsi, la propria posizione: Attendo il corso delle cose, poi vedremo cosa accadr.

In realt la conferma di Adriano La Regina non automatica. Un paio di anni fa, quando sono stati rinnovati i contratti dei dirigenti ministeriali, fu introdotta una clausola che impone l'automatica risoluzione del contratto stesso all'entrata in vigore della nuova organizzazione del ministero.
Questa riorganizzazione -i
cui termini sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale il 17 luglio; entrer in atto il primo agosto. Tra l'altro, sar eliminato il segretariato generale e spariranno le attuali otto direzioni generali anche se le sei sovrinten-denze autonome, tra cui quella di Roma, resteranno. A questo punto, sar il ministro Giuliano Urbani a decidere la collocazione dei dirigenti, seguendo un principio di rotazione a cui, per l'enorme esperienza accumulata da La Regina nel suo incarico, il sovrintendente archeologico di Roma dovrebbe essere sottratto. Nel corso del doppio mandato del sindaco Francesco Rutelli si era andata via via esprimendo tra il vertice del Campidoglio e il sovrintendente una incomprensione tale da spingere Rutelli a definire La Regina il Signor No. Numerose volte il sovrintendente si era opposto a una serie di iniziative edificatrici del Comune allo scopo di tutelare presenze archeologiche importanti. Alla lottizzazione del comprensorio di Tor Marancia, ad esempio, La Regina ha risposto vincolando a parco i 300 ettari di verde a fianco della via Cristoforo Colombo.
Con Veltroni le cose sono cambiate e tra la sovrintendenza e il Comune si aperta una fase di maggiore comprensione.




news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news