LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - CEMENTIFICAZIONE. Scandalo di Campi in cinque a giudizio
FRANCA SELVATICI
VENERD, 02 APRILE 2010 LA REPUBBLICA - Firenze



Il gip ha invece prosciolto altri undici imputati







Non un macello. Non un assalto al territorio. Solo un contesto di scambi e favori. Linchiesta sullurbanistica di Campi esce drasticamente ridimensionata dalludienza preliminare che si conclusa ieri in aula bunker a Firenze.

Con una robusta sforbiciata, il giudice Giacomo Rocchi ha chiuso ieri ludienza preliminare sullurbanistica di Campi Bisenzio con tre patteggiamenti, una condanna in abbreviato, il rinvio a giudizio di cinque persone e di due societ e il proscioglimento con formula piena (il fatto non sussiste) di undici imputati e di quattro societ. In attesa delle motivazioni, limpressione che il giudice abbia reinterpretato come una serie di favori e di piccole corruzioni di provincia quello che i pm Leopoldo De Gregorio e Giuseppina Mione e i carabinieri del Ros avevano analizzato e descritto come un rovinoso assalto alla diligenza, una corsa alla cementificazione selvaggia del territorio di Campi. Il 26 marzo 2007 linchiesta sullurbanistica campigiana si manifest con decine di arresti e pose per la prima volta la questione dei rapporti fra amministrazioni rosse e costruttori, fra sviluppo e tutela del territorio. Le intercettazioni aprirono agli investigatori nuovi orizzonti, grazie ai quali sono seguite le inchieste sullurbanizzazione dellarea di Castello, sulla Quadra Progetti e sul sistema gelatinoso che presiede le spartizioni dei grandi appalti sulla scena nazionale.
Secondo le accuse, fra il 2004 e il 2005 a Campi si consum uno scarto illegittimo fra il piano strutturale (o piano regolatore) e il successivo Ruc (Regolamento urbanistico comunale), che gonfi residenze, produttivo e terziario, con il rischio di saturare tutto il territorio del Comune e di portare gli abitanti da 35 mila e 70 mila, senza adeguati servizi, n verde, n scuole, n strade. Il dirigente dellufficio gestione del territorio, architetto Pietro Felice, era accusato di falso in atto pubblico per aver attestato la conformit del Ruc al piano strutturale. Questa imputazione era il cuore dellindagine. Ieri il giudice Rocchi ha prosciolto larchitetto da questa e altre accuse con la formula il fatto non sussiste. Felice stato rinviato a giudizio per falso in atto pubblico solo per non aver dato atto, il 19 maggio 2006, del parere negativo dellufficio servizi tecnici ambientali e trasporti al progetto della nuova sede dellimpresa Targetti. A giudizio per corruzione vanno larchitetto Marco Cherubini (gi dirigente dellufficio servizi tecnici ambientali e trasporti, nonch disperato accusatore, nelle conversazioni intercettate, dellandazzo cementificatore di Campi), il professionista Fanio Sodini, gli imprenditori Vincenzo Aveni (gi presidente dei costruttori fiorentini) e Mauro Meoni, e le loro rispettive imprese, la Poli Gaspero e la Ediltoscodomus. Il processo fissato per l8 ottobre.
Peraltro, il giudice ha ridimensionato anche le accuse nei confronti dellarchitetto Cherubini, ritenendo in particolare insussistente quella secondo cui il professionista si sarebbe fatto corrompere dagli imprenditori Mario e Marco Margheri, assistiti dagli avvocati Giovanni Flora e Antonio DAvirro e completamente prosciolti, come pure larchitetto Valeria Milani, difesa dallavvocato Umberto Schiavotti, i costruttori Mauro, assistiti dallavvocato Luca Saldarelli, lingegner Giacomo Parenti, gi dirigente delle infrastrutture in Provincia e oggi superdirigente in Palazzo Vecchio, accusato di falso e difeso dallavvocato Neri Pinucci. Prosciolti pure Barbara Bertini, Alessandro Nistri, Fabrizio Pipolo e Giovanni Zeoli. Hanno patteggiato Andrea Sarotti, Mauro Torricelli, Saverio Vanni. Condannato a otto mesi in abbreviato per abuso dufficio Alessandro Gabbrielli.



news

22-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news