LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Per Pompei nuova luci della ribalta
Giorgio Agnisola
Avvenire 2/4/2010

Per il rilancio dell'area archeologica romana sono stati stanziati quasi 80 milioni di euro: per restauri e scavi eseguiti in diretta sotto gli occhi del pubblico, e altre iniziative culturali e turistiche, con visite in bici e degustazione di cucina all'antica

Presto la Pompei romana, uno dei monumenti pi visitati al inondo, non sar solo abitata dallo spettro dell'eruzione, ma diverr un luogo vivo, in cui sar possibile leggere la storia, ma anche immaginarla e in qualche modo viverla com'era prima del tragico evento. Per il suo rilancio sono stati varati 79 milioni di euro, in parte da destinare a lavori di restauro, in parte ad un progetto di riqualificazione in senso innovativo dell'area archeologica. Il progetto PompeiViva stato presentato dal Commissario Delegato Marcello Fiori in occasione della recente presentazione del restauro concluso del Termopolio di Vetutius Placidus. Sar un esperimento pilota - ha detto Fiori - unico in Italia, coordinando lavoro e investimenti ed aprendo una nuova fase nelle gestione dell'area. PompeiViva infatti un programma di lavoro, ma anche uno slogan che vuol dire: conoscenza, tutela, valorizzazione con cantieri evento, dove possibile seguire le scoperte archeologiche in diretta, visite multimediali, passeggiate notturne tra gli scavi illuminati, percorsi tematici, anche per cicloamatori, per bambini, mostre, iniziative enogastronomiche. Con l'ausilio di moderne tecnologie elettroniche ed informatiche verranno offerte ai visitatori suggestioni visive e sonore. Sar possibile, ad esempio, risentire voci e rumori della Pompei di una volta, percorrere le via della citt antica conie se si tornasse indietro nel tempo. Sar possibile anche visitare gli scavi in bicicletta e saranno creati percorsi ad hoc per i disabili. Easy Pompei e un percorso della durata di due ore rivolto ai visitatori con ridotte capacit motorie, ma anche alle famiglie con bambini piccoli. In questo mese verr inoltre inaugurato presso la Casina dell'Aquila un archeoristorante, in cui si serviranno menu romani, utilizzando coltivazioni anche interne agli scavi. E stata infatti messa a punto una vera e propria carta di identit delle abitudini e delle risorse agroalimentari dei pompeiani. Il rapporto tra storia e scienza della civilt, tutela della biodiversit e cultura agroalimentare continua ancora il Commissario la chiave di conoscenza per la comprensione delle origini culturali e territoriali di un popolo. Un insieme gastronomico di ricette di epoca romana e dei prodotti di eccellenza della tradizione campana pu regalare al visitatore un emozionante viaggio nel tempo. Ma molte altre sono le iniziative varate. Ad esempio la Domus di Giulio Polibio riaprir al pubblico con una nuova strategia comunicativa. Una guida speciale accoglier i visitatori con una ricostruzione virtuale di forte impatto emotivo: l'ologramma dello stesso Polibio, che racconter la sua storia e quella della sua casa. Verranno poi restaurati nel prossimi mesi altri importanti edifici, tra cui La Fullonica, attualmente aperta al pubblico ma degradata, la casa di Championnet e la casa dell'Efebo, famosa per gli splendidi affreschi. Sempre a partire da questo mese verr inaugurata la stagione notturna, con percorsi ed eventi dedicati. Si riaccenderanno Le lune di Pompei, visita-spettacolo con un nuovo percorso organizzato dall'EPT di Napoli. Da giugno l'illuminazione permanente degli scavi sar il segno distintivo della vita notturna dell'antica citt. Appena aperta, infine, una mostra laboratorio Pompei e ilVesuvio, scienza conoscenza ed esperienza, in cui sono esposti reperti romani, antiche stampe degli scavi, campioni di rocce e persino una tavola vibrante che simula il terremoto. Liniziativa, che sar l'attrazione delle feste di Pasqua, in futuro si trasformer in un punto informativo stabile. Un revival romano, dunque, all'insegna della suggestione storico-scientifica e non solo. Che investe da qualche tempo tutta l'area vesuviana, Non un caso che a poca distanza da Pompei, a San Giorgio a Cremano, nella villa Falanga, sono esposti tino a giugno giochi e giocattoli dell'antica Roma.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news