LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SALERNO - cultura, che non sia l'anno zero
di FRANCO MONTELEONE
CORRIERE DEL MEZZOGIORNO 2 apr 2010 Salerno



Negli ultimi quindici anni Napoli, Salerno, Caserta, la costiera amalfitana hanno registrato una crescita notevole di manifestazioni culturali, di eventi, di realizzazioni stabili e tuttaltro che effimere, sulle quali si fondata, e non solo a mio parere, una nuova immagine delle citt e della regione, che hanno tenuto nonostante lincancrenirsi delle questioni relative alla malavita organizzata, allo smaltimento dei rifiuti, al degrado ambientale, alla marginalit dell'esistenza di molti.

Lauspicio che la nuova giunta lavori per migliorare e non per distruggere, per condividere e non per separare

Da pagina 1 Si innescato in questi anni un circolo virtuoso che, pur tra mille problemi e difficolt, ha dimostrato quanto benefico sia poter offrire agli abitanti di citt e di paesi occasioni stimolanti per luso del tempo libero e per laccrescimento culturale. Non era mai avvenuto prima. Sarebbe troppo lungo fare lelenco di cose che ormai tutti conoscono. Eppure sarebbe utile, perch assai spesso la gente perde la memoria dei vantaggi e conserva solo quella delle perdite. Una cattiva propaganda elettorale lavora proprio su questa contraddizione. Il punto invece quello di capire che formazione e cultura sono ormai i cardini della convivenza, prima ancora che dello sviluppo, sui quali si fonda la possibilit di creare occasioni di serenit e condivisione per il maggior numero di persone, la necessit di evitare gli attriti, di smussare i contrasti, attutire le aggressivit. Obiettivi decisivi in societ democratiche che devono fare i conti con forti sbalzi demografici, con le tensioni derivanti da una immigrazione che solo gli sciocchi possono pensare di arrestare, con gli squilibri causati dalla povert , da un lato, o da illeciti e criminosi arricchimenti, dallaltro.

Napoli e la Campania sono stati in questi quindici anni allavanguardia di questo ciclo virtuoso. La mostra realizzata al Madre sulle installazioni prodotte nella piazza del Plebiscito solo una sintesi di un processo ben pi ampio che vede oggi Napoli tra le grandi capitali dellarte contemporanea. E cos via, per non parlare di ci che avvenuto con le rassegne di Capodimonte e con lintera gestione corrente, sempre di grandissima qualit, di uno dei Musei pi importanti del pianeta; per non parlare dellofferta musicale napoletana e regionale, grazie anche al rinnovato Auditorium della Rai, allimpegno dellAssociazione Scarlatti, a complessi ormai universalmente noti come la Piet dei Turchini. E, inoltre, il Festival del Teatro, le produzioni ormai a regime di Mercadante, San Ferdinando e Bellini, la straordinaria opera di ristrutturazione e restauro del San Carlo condotta dal commissario straordinario Nastasi. Non da meno stata la Provincia di Salerno, con le grandi rassegne del Teatro Verdi, il Festival di Giffoni, lUniversit di Fisciano, le recenti iniziative del Mith Fest a Positano, e soprattutto il Festival internazionale di Ravello.

Vale la pena soffermarsi infine su questultimo punto perch proprio nella incantevole cittadina della costiera si sono addensati in questi anni attriti pericolosi. Come noto la costruzione dellAuditorium su progetto di Oscar Nemayer stata fino allultimo fortemente osteggiata, cos come, dopo la sua imponente inaugurazione, si sono manifestati forti dissidi sulla titolarit della sua gestione, dissidi che hanno visto opporsi, da un lato, il sindaco di Ravello e, dallaltro, il presidente della Fondazione Ravello. Un pasticcio che ci si augura venga risolto al pi presto, rispettando certamente le prerogative del Comune, titolare della propriet, ma anche quelle della Fondazione, titolare del know

how e dellesperienza maturata in sei anni di esecuzioni, performances, rassegne, mostre, eventi speciali di assoluta notoriet internazionale. Il manufatto architettonico ormai esiste, demolirlo sarebbe opera di stupidit: anche a Roma il sindaco Alemanno si convinto infine che la nuova sistemazione dellAra Pacis, concepita di Richard Mayer, fortemente avversata da molti, era utile alla citt.

Una questione di utilit e di convenienza, appunto, deve infatti presiedere a ogni considerazione riguardante nuove opere di pubblico interesse. Sottratte agli egoismi di pochi esse vanno fatte funzionare a favore della collettivit. Con una visione lungimirante e non asfittica di tutto ci che, comunque, stato realizzato allo scopo di dare vita a un circolo virtuoso di interessi e sviluppo, di cultura emercato. La consultazione elettorale dar segnali significativi nella gestione del comparto culturale nella regione. giusto che i vincitori abbiano il diritto di realizzare gli obiettivi dichiarati, cambiando ci che deve essere cambiato in base ad essi. Ma lauspicio che ci avvenga per migliorare e non per distruggere, per condividere e non per separare, senza precludersi tutti quegli ulteriori percorsi virtuosi che proprio la vittoria elettorale pu invece favorire, nellinteresse di tutti e non solo della propria parte. Sembra facile ma, di questi tempi, sappiamo bene che non lo .



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news