LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PRATO.Nuovo ospedale, i lavori partiti alla chetichella
SABATO, 03 APRILE 2010 il tirreno - Prato



La prima pietra sar posata col nuovo assessore regionale, ma intanto si scava: pronto alla fine del 2012






PA. NE.


Lincandescente polemica di questi giorni tra il coordinatore nazionale del Pdl, Denis Verdini, e il nuovo presidente della Regione, Enrico Rossi, sulle intercettazioni nel processo del 2007 sui presunti favoritismi per il nuovo ospedale ha riportato lattenzione sulloggetto del contendere, per lappunto il nuovo ospedale. In molti si saranno chiesti che fine ha fatto quella che doveva essere lopera pubblica pi importante del primo decennio del nuovo millennio, e che per i noti intoppi amministrativi sar la pi importante del secondo decennio.
A quasi sette anni dallavvio della procedura di project financing, che consentir ai privati di gestire i servizi non sanitari per 19 anni, la prima pietra dellopera non stata ancora messa. Ma i lavori sono iniziati alla chetichella, senza tante fanfare.
A fine novembre il direttore generale dellAsl, Bruno Cravedi, aveva annunciato che i lavori nellarea adiacente a via Ciulli sarebbero partiti nel giro di un mese, e in effetti prima di Natale il cantiere stato consegnato ai costruttori Astaldi-Techint-Pizzarotti, ma quasi nessuno se n accorto. Nel frattempo i primi operai si sono dati da fare.
Il cantiere montato - riassume lingegner Gavazzi, che segue i lavori per conto dellAsl - La recinzione quasi terminata, sono state montate due gru e per la terza in corso la gettata di cemento. Lo scavo delle fondamenta stato realizzato per due terzi.
Dopo una sequela infinita di ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato, lultimo ostacolo arrivato dallantica Roma, il ritrovamento di un pezzo di strada e di alcune fornaci di et imperiale nellarea dellintervento. Ma abbiamo ottenuto lo svincolo della Soprintendenza - spiega Gavazzi - e stiamo mettendo in sicurezza gli archi delle fornaci. Allo stesso tempo si cerca un finanziatore per farne un percorso museale riservato alle scuole: invece del solito pratino, accanto allospedale ci sar un ricordo del passato. In questi casi i politici fanno la fila per posare la prima pietra, ma stavolta ci si sono messe di mezzo le elezioni, e cos anzich far tagliare il nastro allassessore Rossi, destinato a diventare presidente, si preferito attendere lesito della consultazione. Sar probabilmente il successore di Rossi a posare la simbolica prima pietra, tra qualche settimana.
Si prevede che lospedale sar pronto entro il 2012, giusto in tempo per la fine del mondo profetizzata dai Maya. E se la profezia non dovesse avverarsi, per 19 anni saranno i privati a gestire i servizi non sanitari, la lavanderia, le pulizie, la ristorazione, lo stoccaggio rifiuti, ledicola, il bar. Questo dovrebbe essere anche un incentivo per evitare che i lavori si allunghino. C un precedente confortante - osserva Claudio Sarti, che per lAsl ha seguito la progettazione - A Mestre gli stessi soggetti (Astaldi-Techint-Pizzarotti) hanno consegnato lospedale con sei mesi di anticipo. Cio, prima si finisce e prima si rientra dellinvestimento. Gli accordi prevederebbero che i nuovi ospedali (Prato, Pistoia, Lucca e Massa) debbano essere fatti tutti insieme. A Lucca sono un po indietro, ma questo non dovrebbe rallentare i lavori a Prato. La questione pi complicata sar il trasferimento di arredi e macchinari quando lospedale sar finito, senza interrompere alcun servizio, ma per quello c tempo, nel 2012, fine del mondo permettendo.



news

27-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news