LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - La lotta all'abusivismo
A. Laudisi
Il Mattino, 04/08/2004


Quattrocentocinquanta chilometri sopra gli abusi; quelli gi commessi e quelli che verranno.

Il satellite Quickbird torner a riprendere i territori della provincia di Napoli per stabilire quanti e quali abusi sono stati commessi nelledilizia ma anche in campo ambientale.

I dati confluiranno nel Sistema informativo territoriale che fa capo allassessore allUrbanistica Francesco Domenico Moccia.

Il costo delloperazione di circa 3 milioni di euro (2 milioni e 700mila euro il finanziamento della Regione per lortofoto che sar, appunto, su scala campana).

Il Sit in grado di incrociare rapidamente tutte le informazioni e produrre mappe per individuare diversi tipi di abusi ma anche emergenze di tipo geologico, come i movimenti franosi o le esondazione dei corsi dacqua.

Progressivamente il Sit accumuler una serie di informazioni che confluiranno in una banca dati sempre pi estesa ed interconnessa grazie alla sua dotazione tecnologica e alla competenza del suo personale.

Nel cervellone anti-abusi confluiscono le informazioni acquisite da ogni settore dellattivit amministrativa provinciale e quelle che si possono ricavare dal collegamento alle banche dati di altri enti come lIstat e la Camera di Commercio.

I rilevamenti gi acquisiti dalla Provincia, tramite Telespazio, sono stati effettuati nel 2003; altre due riprese sono fissate nel 2004: la prima gi avvenuta, la seconda riprender il territorio in autunno e allinizio dellinverno.

In aggiunta, si sono appena espletate le procedure di gara per la realizzazione di una ortofoto le cui riprese sono appena iniziate. Questa documentazione ancora di maggior precisione e dettaglio poich si potr avvalere di tecniche allavanguardia in Europa, spiegano gli esperti.
Naturalmente, lattenzione sar puntata sugli abusi commessi nel periodo al limite con il tempo fissato dalla legge di sanatoria degli edifici.

Il nostro territorio gi molto martoriato - ha detto il presidente della Provincia Dino Di Palma - cercheremo comunque di offrire ogni supporto possibile ai Comuni per combattere l'abusivismo.

E aggiunge: Siamo tra le prime Province italiane a dotarci di un sistema di controllo del territorio tra i pi sofisticati che permette un monitoraggio continuo e costante dellarea metropolitana, ponendo attenzione non solo alla questione dellabusivismo edilizio ma anche alla verifica di modifiche del paesaggio e dellutilizzo dei terreni, individuando discariche abusive, accumuli abnormi di materiali. Tutto questo sistema al servizio dei Comuni, dellautorit giudiziaria, di tutti gli enti che possono concorrere alla prevenzione di ulteriori interventi devastanti per la nostra provincia, spiega Di Palma che annuncia anche listituzione di un nuovo corpo di polizia provinciale di Napoli: gli agenti, incaricati di controllare il territorio, saranno circa 100.

Contribuiranno a rilanciare loffensiva contro le violenze commesse sul territorio. Ma - come tiene a precisare lassessore Moccia - quello che pi conta la pi piena collaborazione che la Provincia offre ai Comuni, ai quali la Corte Costituzionale ha riconosciuto la potest in fatto di repressione delle illegalit in edilizia, negli interventi di monitoraggio e repressione degli abusi edilizi.


E i primi ad aderire al progetto sono gli amministratori di Acerra. Ci avvarremo subito di questo supporto della Provincia - conferma il sindaco Espedito Marletta - Entro qualche settimana, grazie anche allopera di monitoraggio gi realizzata sul nostro territorio, partir la procedura di confronto dei dati.




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news