LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - "La nostra citt in balia di Cartellopoli" La crociata dei comitati anti-manifesti
CARLO ALBERTO BUCCI
VENERD, 09 APRILE 2010 LA REPUBBLICA - Roma



Ecco chi sono i cittadini che si ritrovano in Rete e che scendono in strada per oscurare gli impianti-scempio







Cara Zaha Hadid, venga a vedere che mega cartellone hanno piazzato davanti al suo MaXXI in via Guido Reni dice Franco Quaranta che stamattina far volantinaggio allAuditorium. "Benvenuti a Cartellopoli" il titolo del testo che, insieme con altri cittadini stanchi di vedere la citt trasformata in pubblicit, distribuir alle archistar convocate dal Campidoglio per il convegno sullurbanistica romana. E Renzo Piano sappia che il suo capolavoro architettonico, come il vicino Palazzetto di Luigi Nervi, oscurato da questi impianti quasi tutti illeciti, di fatto abusivi anche se legittimati dallamministrazione capitolina aggiunge Massimiliano Tonelli, del comitato "Degrado Esquilino", una delle associazioni confluite nel blog www. cartellopoli. com.
stato il Comune a favorire, nel marzo del 2009, con la delibera 37, linvasione degli impianti: le imprese (a Roma ne sono state censite 176) pagano una tassa, installano il cartellone e, in attesa che si apra la pratica per stabilire se regolare o no, intanto incassano la pubblicit venduta. contro questo sistema - che ha portato Roma a pi del doppio dei 31.600 impianti censiti (ma 60mila se ne stimavano a settembre) e alle casse capitoline un introito dai 9 milioni di euro del 2007 ai 20 del 2009 - che si batte la galassia dei comitati.
una realt nata spontaneamente. I cittadini si tengono in contatto grazie alla Rete ma scendono spesso in strada. Sono gli "stacchini" che strappano dai muri e dai pali i manifesti elettorali e quelli pubblicitari. E che si trasformano in "attacchini" quando incollano piccoli manifesti "anti-cartellone" sui mega impianti che offendono il paesaggio. Io vengo dal gruppo "Riprendiamoci Roma" e sono due anni che mi occupo di degrado a 360 gradi racconta Lles, nickname di un 29enne organizzatore di concerti: Ho messo io alcuni di quei manifestini di protesta ma ne ho visti altri che non sono stati attaccati da persone che non conosco. Vuol dire che siamo tanti, che la gente non ne pu pi. Aggiunge Franco Quaranta: Andate a vedere le Tombe Latine sullAppia: un "muro" di cartelloni fa loro ombra. E che dire dei finti "orologi" spuntati in via Veneto, al Corso o in via Arenula: nessuno segna lora esatta, ma tutti servono a ospitare altra pubblicit.
Sul sito cartellopoli. com ci sono le foto del degrado (con il prima e il dopo), gli appelli alle istituzioni, ma anche i codici - della strada e dei Beni culturali - che rendono di fatto impossibili la maggior parte dei cartelloni di Roma. Propone Anna Maria Palaia, presidente del Comitato per il decoro urbano del III Municipio, e una degli "stacchini" di piazza Bologna e viale delle Province: Ci battiamo contro tutte le forme di degrado. Il sindaco dia ai cittadini il compito di controllare che le strade vengano spazzate e liberate da questo scempio che diventata Cartellopoli.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news